Domenica, 19 gennaio 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
EVENTI E SPETTACOLI

Dal teatro alla scuola: doppio appuntamento a Siena per la prima nazionale de ''Il Nodo'' con Ambra Angiolini e Ludovica Modugno

Bookmark and Share
Lo spettacolo al Teatro dei Rozzi (11 e 12 gennaio) e un incontro con le attrici all’Istituto di Istruzione Superiore Tito Sarrocchi, il 10 gennaio
 
ilnodo2Un dialogo intenso e duro tra una madre e un’insegnante che porterà, sul palcoscenico del Teatro dei Rozzi, l'11 gennaio alle 21 e il 12 gennaio alle 17, per la prima nazionale Il nodo, il tema del bullismo e del rapporto genitori figli scuola. Le interpreti, Ambra Angiolini e Ludovica Modugno, dirette dalla regista Serena Sinigaglia, si incontreranno e scontreranno così su un tema di grande attualità nel debutto italiano dell’opera, tradotta da Vincenzo Manna e Edward Fortes, della giovane promessa americana Johnna Adams, già insignita di numerosi premi e riconoscimenti. Uno spettacolo che si inserisce nel ricco cartellone teatrale organizzato dal Comune di Siena con la direzione artistica di Alessandro Benvenuti, e dalla Fondazione Toscana Spettacolo onlus.
 
Le interpreti incontreranno, il 10 gennaio alle 11.30, i giovani studenti dell’Istituto Sarrocchi e dell’Università di Siena nell’aula magna della scuola di via Pisacane. L’occasione vedrà anche l’intervento dell’assessore all’Istruzione Paolo Benini e della professoressa Laura Occhini dell’Ateneo senese. Un appuntamento di dialogo tra giovani e adulti, teatro e scuola, che si unisce a un vero e proprio progetto educativo con al centro gli studenti, coinvolti nell’analisi del testo teatrale e in un successivo confronto con le attrici stesse sulle tematiche dello spettacolo. Un’iniziativa voluta dalle due produzioni: Società per Attori e Goldenart Production, e da subito condivisa anche da Ambra Angiolini, che ha portato lo spettacolo “Il nodo" a ricevere sia il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali sia quello del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
 
La pièce ci porta all’ora di ricevimento di un’insegnante di una quinta elementare: si presenta inaspettatamente la madre di un suo allievo sospeso, tornato a casa pieno di lividi. È stato vittima di bullismo o forse lui stesso è stato un molestatore? È questo il nodo da sciogliere.

Come afferma Serena Sinigaglia «non è semplicemente un testo teatrale sul bullismo (il che, comunque, basterebbe a renderlo assolutamente attuale e necessario), è soprattutto un confronto senza veli sulle ragioni intime che lo generano. Osa porsi domande assolute come accade nelle tragedie greche, cerca le cause e non gli effetti. Ed è questo aspetto ad attrarmi di più». Il titolo originale, Gidion’s Knot, rimanda al nome del giovane Gidion, appunto, ma è anche un gioco di parole: in inglese suona come gordian’s knot, il “nodo gordiano”. «È un nodo che non puoi districare se non tagliandolo di netto – continua la regista – la metafora del titolo è dunque molto chiara: esistono conflitti che non possono più essere sciolti, ma solo recisi. E dunque: non bisognerebbe mai trovarsi in circostanze tanto estreme da risultare irrecuperabili». Al centro della questione un incandescente dialogo su valori e responsabilità, fra il mondo della scuola – in continua trasformazione – e quello della famiglia. «Viviamo in una società – dice ancora la Sinigaglia – dove i genitori troppo spesso difendono ad oltranza i loro figli, difendendo in realtà nient’altro che se stessi. Una società dove gli insegnanti sono sottopagati e poco, pochissimo considerati. Una società dove un qualsiasi ragazzo ha il diritto di sentenziare sulla validità dell’insegnamento. Una società dove a volte fare l’insegnante è un ripiego, non il più nobile degli incarichi».
 
Per l’acquisto dei biglietti di questa “prima” nazionale è possibile farlo: online all’indirizzo http://www.b-ticket.com/b-ticket/sienateatri/; telefonicamente chiamando l'Ufficio Prenotazioni del Comune di Siena tel. 0577 292615/14 (dal lunedì al venerdì con orario 9.30-12.30), oppure presso la biglietteria del Teatro dei Rinnovati, il giorno precedente la prima con orario dalle 17 alle 20 e il giorno dello spettacolo dalle 15. E ancora alla biglietteria del Teatro dei Rozzi: martedì dalle 11 alle 14, mercoledì dalle 15 alle 18 e giovedì dalle 11 alle 14. Per tutte le info: www.teatridisiena.it 
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
sienafreewhatsapp300X200

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
simply19gennaio-2febbraio2020
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK