Venerdì, 18 Agosto 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
EVENTI E SPETTACOLI
E-mail Stampa PDF

Da Cannes a Vagliagli a Fuori Fuoco arriva il capolavoro di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia

Bookmark and Share
Sabato 5 e domenica 6 la rassegna firmata Visionaria Film Festival regala altri due giorni di grande cinema indipendente e d’autore
Tutto pronto per “Sicilian Ghost Story” la storia di fantasmi e mafia che ha trionfato a La Semaine de la Critique. In programma anche “Il padre d’Italia” che parla di paternità gay

sicilian-ghost-storyDa Cannes a Vagliagli. Arriva a Fuori Fuoco 2017 il film capolavoro di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia: “Sicilian Ghost Story”, primo film italiano ad aprire la Semaine de la Critique del festival del cinema più prestigioso del mondo.

Una anteprima assoluta per la Toscana e per Siena in programma domenica 6 agosto alle 21.30, alla presenza del regista Fabio Grassadonia, che arriva al termine di due giorni di cinema indipendente e d’autore promossi a Castelnuovo Berardenga dalla rassegna curata e prodotta da Visionaria Film Festival con la direzione artistica di Giuseppe Gori Savellini.

Una storia di fantasmi e mafia che ha fatto guadagnare ai due registi siciliani, ben dieci minuti di applausi a Cannes. Un vero e proprio trionfo che per il duo che aveva già conquistato la sezione del festival nel 2013 con il toccante Salvo. Protagonista della tragica vicenda raccontata dal film è Giuseppe, figlio di 12 anni del pentito Santino Di Matteo che nel 1993 viene rapito (per volere di Giovanni Brusca), tenuto in prigionia per 779 giorni e poi disciolto nell’acido. Un racconto volutamente non realistico in cui si inserisce anche una tenera storia d’amore adolescenziale.

Sabato 5 agosto invece è prevista la proiezione del film sulla paternità gay “Il padre d’Italia” di Fabio Mollo e sarà presente la sceneggiatrice Josella Porto. Una storia di amore assoluto, puro e universale, come è stata definita dalla critica, interpretata da Luca Marinelli e Isabella Ragonese, che nasce dall’incontro tra Paolo - trentenne con una vita solitaria - e Mia, una prorompente e problematica coetanea al sesto mese di gravidanza, che mette la sua vita sottosopra.

La carovana di Fuori Fuoco 2017 si sposta poi per la prima volta a Sovicille per la proiezione di due film dedicati al tema dell’ambiente che trovano la loro collocazione ideale nel Museo del Bosco di Orgia. Si tratta di "Settegiorni" di Rolando Colla, indipendente e prolifico autore svizzero, anticipata dalla presentazione del libro “Amianto” Alberto Prunetti in programma venerdì 11 agosto e "La pelle dell'orso" di Marco Segato in programma sabato 12 agosto subito dopo la presentazione del libro di Aurore Navarro "I castagneti della Montagnola senese e della val di Merse - Sunto storico dal medioevo ai giorni nostri".

Fuori Fuoco è un progetto di Visionaria realizzato in collaborazione con Comune di San Gimignano, Comune di Castelnuovo Berardenga, Comune di Sovicille, Comune di Monteriggioni, Estra, Polisportiva Vagliagli, Monteriggioni Ad 1213, Premio Mattador, Campo e Controcampo, Santa Chiara Lab e Progetto Prima. Tutte le proiezioni sono ad ingresso gratuito. Info su www.visionaria.eu.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
300x250_estra_SIENA_FREE
Simply_Banner_Siena-Free_300x600px_2017-06-14
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER