Domenica, 21 Ottobre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
EVENTI E SPETTACOLI

Al Politeama l’Ort diretta dall’eclettico Federico Maria Sardelli

Bookmark and Share
Giovedì 11 gennaio, alle 21 al Teatro Politeama di Poggibonsi, il concerto “Sturm und Drang” vedrà come spettatori anche gli studenti del Liceo Volta per il primo dei tre appuntamenti del progetto formativo “Invito alla musica”

federicomariasardelliGiovedì 11 gennaio alle 21 torna al Teatro Politeama di Poggibonsi l’Orchestra della Toscana diretta dall’eclettico maestro Federico Maria Sardelli, musicologo, pittore, incisore e autore satirico, accreditato tra i maggiori specialisti vivaldiani, ma capace di muoversi con disinvoltura dalla musica medievale fino a quella di fine Settecento. Al concerto saranno presenti inoltre più di 50 studenti del Liceo Volta di Colle Val d’Elsa che, in continuità con il percorso già svolto lo scorso anno scolastico, partecipano al progetto “Invito alla musica”, promosso dalla Fondazione ORT in collaborazione con il Liceo Volta di Colle di Val d’Elsa e Fondazione Elsa. I ragazzi saranno accompagnati dai docenti Ceccherini, Olmastroni, Del Lungo, Ingrosso.

Il concerto "Sturm und Drang, tutto nacque lì" ha in programma Kraus Olympia, ouverture VB29, Mozart Don Giovanni ouverture K.527, Haydn Sinfonia Hob.I:39, FILZ Sinfonia op.II n.2, C.P.E. Bach Sinfonia Wq 176, H651 e Mozart Sinfonia n.25 K.183. Il concerto ambisce ad avere la densità di un saggio musicologico in cui riemergono autori dimenticati dalla storia (come Anton Filz, violoncellista nella celebrata orchestra di Mannheim, e Johann Martin Kraus, coetaneo di Mozart che fu maestro di cappella alla corte di Gustavo III di Svezia), o un tantino trascurati, tipo il figlio di Bach, Carl Philipp Emanuel, per comprendere meglio su quale terreno, dalla metà del ’700, sia fiorito lo stile classico viennese espresso da Haydn e Mozart.

Realizzato dalla Fondazione ORT e a cura di Marco Mangani – musicologo e docente dell’Università di Ferrara nonché guida carismatica per i giovani studenti – il progetto “Invito alla musica”, rivolto principalmente agli istituti fiorentini e, dallo scorso a.s., esteso anche all’area metropolitana e alla Valdelsa, si propone di fornire gli strumenti fondamentali per accostarsi alla grande musica del passato e del presente, alla sua storia e al suo repertorio, in relazione al programma scolastico svolto. Un percorso di avvicinamento alla tradizione musicale, per formare così, nella scuola di oggi, gli ascoltatori di domani. “Invito alla Musica” offre agli studenti un percorso strutturato di didattica dell’ascolto e la possibilità di partecipare ai concerti con un biglietto a prezzo ridotto. Gli interventi, che avvengono nelle classi, in orario scolastico e in compresenza con il docente accogliente, da un lato, forniscono gli strumenti analitici e critici di base per l’ascolto dei brani eseguiti nell’ambito dei concerti a cui parteciperanno i ragazzi, dall’altro, costruiscono una rete interdisciplinare che consente agli studenti di collocare la musica nel quadro storico-culturale offerto dai programmi di studio delle diverse discipline. L’obiettivo è quello di contribuire a formare gli ascoltatori di domani, dei cittadini consapevoli che siano in grado di includere l’immenso patrimonio musicale dell’Occidente entro il proprio orizzonte culturale. Gli incontri si svolgeranno presso il Liceo Volta e saranno condotti dal formatore Marco Gallenga.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
simply-scuolafacendo
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER