Lunedì, 18 Giugno 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
EVENTI E SPETTACOLI

La musica del Franci festeggia la bella stagione con la nuova edizione del ''Franci Spring Festival''

Bookmark and Share
Otto concerti speciali ospitati al Santa Maria della Scala e all’interno della Chiesa di Sant’Agostino

laurapolverelli2018La Primavera suona al ritmo del Franci a Siena. Da giovedì 3 maggio il Conservatorio senese rende omaggio alla bella stagione con la nuova edizione del ‘Franci Spring Festival’: otto concerti che, per la prima volta, saranno ospitati all’interno del Santa Maria della Scala e della Chiesa di Sant’Agostino. La rassegna, organizzata dall’istituto superiore di studi musicali Rinaldo Franci in collaborazione con il Comune di Siena, l’Opera della Metropolitana, il Santa Maria della Scala, la Contrada della Tartuca e l’Associazione Italia-Israele Onlus di Siena, metterà in scena gli ensemble formati dai giovani talenti del conservatorio senese, che si esibiranno con i loro docenti e con alcuni importanti musicisti, per tutto il mese di maggio e fino al 6 giugno, sulle note dei grandi compositori di musica classica di tutti i tempi.

Il programma del primo concerto della stagione. Ad aprire la rassegna sarà giovedì 3 maggio alle ore 19, nella Cappella del Manto del Santa Maria della Scala, la performance “Il Franci da Camera. Adagio e Allegro: suoni di Archi e Fiati” con protagonista la classe di musica da camera del Maestro Massimo Niccolai. Per l'occasione si esibiranno Elena Caroni alle viola; Maria Efenesia Baffa al pianoforte; Maksyn Kurilin al flauto; Gabriele Ricci e Francesco Lucantoni al corno; Davide Cervi al violoncello con Sara Liga al pianoforte su note di Robert Schumann e Joseph Haydn. Il primo appuntamento della stagione si concluderà con la messa in scena delle Sonate op.47 di Darius Milhaud a cura di Mattia Scandurra al flauto; Marco Mencarelli al clarinetto; Elena Feliciello all'oboe e Matteo Canalicchio al pianoforte.

CurtisPhillHsuI due appuntamenti del primo weekend di maggio. Il Festival proseguirà sabato 5 e domenica 6 maggio all’interno della Chiesa di Sant’Agostino con il doppio appuntamento con ‘Sul tetto della Città – La Cultura in Castelvecchio’, in collaborazione con la Contrada della Tartuca, per il recital di pianoforte dedicato al ricordo di Erik Torricelli, giovane studente del Franci, scomparso quasi due anni fa, a cui la famiglia ha voluto intitolare una borsa di studio. L’omaggio a Erik sarà tributato, alle ore 19 di sabato 5 maggio, dal giovane pianista Curtis Phill Hsu, classe 2004, sulle più belle pagine pianistiche del repertorio classico. Il terzo appuntamento Il primo weekend di maggio si concluderà domenica 6 maggio, alle ore 18, sulle note di Gioachino Rossini; in programma la Petite Messe Solennelle, per soli, coro, due pianoforti, armonium ed ensemble corale. Protagonisti saranno gli allievi della classe di canto della professoressa Laura Polverelli e delle classi di pianoforte dei professori Marco Guerrini e Matteo Fossi. Solisti He Menqing, soprano; Beatrice Fanetti, mezzosoprano; Evgeny Bolotskiy, tenore e Alessandro Martinello, baritono. Collaboreranno al pianoforte la professoressa Laura Pasqualetti, Emilio Bruttini e Caterina Mega; all’armonium Matteo Canalicchio.

Il maggio del Franci al Santa Maria della Scala. La musica de Franci torna al Santa Maria della Scala giovedì 10 maggio alle ore 19 con il concerto “Il Franci da Camera Histoire du Tango e altri racconti” in compagnia della classe di Musica da Camera del Maestro Massimo Niccolai e giovedì 17 maggio, sempre alle ore 19, con ‘Le Eccellenze musicali senesi’ che, in occasione del settantesimo Anniversario della fondazione dello Stato d’Israele, si esibiranno con un programma musicale che va da Gershwin a Mario Castelnuovo Tedesco, da Leonard Bernstein fino a Béla Bartók. Altra tappa speciale della rassegna all’interno della Cappella del Manto sarà sabato 26 maggio con i concerti di Chopin per pianoforte, in programma dalle ore 18 che vedranno esibirsi come solista il maestro Cesare Castagnoli, docente di pianoforte dell’istituto con un quintetto composto da Daniele Iannaccone e Marco Facchini, violini Leonardo Bartali, viola; Filippo Burchietti, violoncello e Francesco Tomei, contrabbasso.

Chiusura di stagione con le eccellenze musicali senesi. Archi e pianoforte saranno i due ingredienti dell’ultimo appuntamento di maggio con il "Franci Spring Festival" che chiuderà l’edizione 2018, mercoledì 30 maggio alle ore 19 al Santa Maria della Scala, con l’esibizione di Matteo Fossi, docente dell’istituto, al pianoforte e il Quartetto d’Archi Adorno formato da Edoardo Zosi e Liù Pelliciari, violini; Benedetta Bucci viola e Danilo Squitieri violoncello. Gran finale all’insegna del talento, mercoledì 6 giugno, quando la Cappella del Manto dell’antico Ospedale senese ospiterà il concerto di gala con i vincitori delle borse di studio Baglioni, Torricelli e Associazione Italia – Israele Onlus.

Info utili. L’edizione 2018 del "Franci Spring Festival" sarà ospitata all’interno della Cappella del Manto del Santa Maria della Scala e nella Chiesa di Sant’Agostino. Il Festival, in programma nel mese di maggio e fino a mercoledì 6 giugno, proporrà un calendario di otto performance con protagonisti i giovani talenti e i docenti del Franci con ospiti prestigiosi musicisti. Per conoscere il calendario completo, le attività e tutti gli eventi dell’Istituto superiore di studi musicali Rinaldo Franci di Siena, è possibile consultare il sito www.rinaldofranci.com e seguire la Pagina Facebook e il profilo Twitter.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
estra_300x250px
Simply_Banner_Siena-Free_300x600px_2017-06-14
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER