Martedì, 23 Ottobre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
EVENTI E SPETTACOLI

Con Paolo Fresu, Antonella Ruggiero, Teatro delle Ombre, Atuttomondo, Ballo pubblico, Dots Fest l’estate di Poggibonsi è un mix esplosivo di musica, teatro, danza e street art

Bookmark and Share
Tutto pronto per la XIV edizione di Piazze d'Armi e di città, la rassegna organizzata dal Comune di Poggibonsi con la Fondazione Elsa

AntonellaRuggieroMusica, teatro, danza e street art. Con “Piazze d’Armi e di Città’” l’estate di Poggibonsi è ancora più ricca di eventi da non perdere. La XIV edizione della rassegna organizzata dal Comune di Poggibonsi con la Fondazione Elsa ed il patrocinio della Regione Toscana e della Provincia di Siena, porterà in Valdelsa grandi artisti - la cantante Antonella Ruggiero e il suo Concerto Versatile, e il coreografo Wen Wei Wang con l’anteprima europea di “Dialogue” - e regalerà forti emozioni già dalla serata di apertura (mercoledì 6 giugno) con il trombettista jazz Paolo Fresu per festeggiare il Giorno di Poggio Imperiale, il compleanno di uno dei luoghi simbolo della città, a 3 anni dalla ristrutturazione delle mura e dei camminamenti. Il festival entrerà nel vivo il 14 giugno e proseguirà fino al 12 luglio con le sue sezioni storiche: il Festival Internazionale delle Ombre, giunto alla XXII edizione, ATuttoMondo, Dots Fest e Jazz Cocktail, portando all’attenzione di un pubblico sempre più curioso e attento anche alcune interessanti novità come l’anteprima dello spettacolo teatrale ”GIOVANNA, la papessa” di Lucia Socci, una produzione di Arca Azzurra Teatro/Fondazione E.L.S.A. nata dal progetto di residenza artistica “Dalla Francigena alla contemporaneità – Secondo Movimento” che ha coinvolto tanti giovani attori under 35.

“Piazze d'Armi e di città è una proposta culturale che cresce di anno in anno, grazie alla professionalità e alla capacità di fare rete di tutte associazioni coinvolte – spiega l'assessore alla Cultura del comune di Poggibonsi Nicola Berti - ha una formula originale che fa incontrare teatro e danza, musicisti ed artisti di strada. C’è spazio per grandi artisti di fama internazionale ma anche per produzioni autoctone nate da residenze artistiche che sono occasioni preziose per fare cultura, lavorando con la cultura. La Valdelsa è e vuol essere crocevia di scambi, luogo di contaminazioni, uno spazio aperto percorribile in tutte le direzioni di marcia dove si incontrano tutti i linguaggi del contemporaneo”. 

Il programma. Piazze d'armi e di città (Terre di Siena Valdelsa Festival) comincia il 6 giugno al Cassero della Fortezza di Poggio Imperiale con un’anteprima speciale: il concerto di Paolo Fresu, musicista italiano tra i più apprezzati a livello internazionale, e il suo “Devil Quartet (Fresu, Ferra, Dalla Porta, Bagnoli). Prima del concerto è prevista la presentazione libro per ragazzi "A spasso in un grande castello toscano. Vivere a Poggio Bonizio" (Betti Edizioni) al Cassero della Fortezza Medicea - Sala Francovich (ore 17.45) e la visita guidata gratuita all’Archeodromo del Parco della Fortezza curata dall’Associazione culturale Started (ore 19.00) con un intervento sonoro di accompagnamento dello stesso Paolo Fresu. Poi alle 21.00, ascolteremo quello che viene considerato il gruppo più “elettrico” del jazz italiano degli ultimi anni, in una versione completamente acustica. Grande attesa per “Ombre tra sogno e mito”, la XXII edizione del Festival Internazionale delle Ombre. Dal 14 al 16 giugno la rassegna diretta da Marcella Fragapane proporrà tre spettacoli molto emozionanti: “Anima Blu dedicato a Marc Chagall “ della Compagnia Tam Teatro Musica (Padova). Le immagini oniriche emergono dall’interiorità del poeta-pittore e prendono forma in icone fantastiche, fra sogno e realtà (giovedì 14 giugno | ore 21.30 Teatro Politeama Sala Maggiore); l’anteprima toscana dello spettacolo “Didone e Enea“ della Compagnia Controluce (Torino) nella suggestiva Rocca di Staggia Senese. Una storia di amore e di abbandono, dal mito narrato da Virgilio e musicato alla fine del Seicento dal compositore inglese Henry Purcell, che ne ha dato una versione di grande impatto visivo(venerdì 15 giugno | ore 21.45); infine  “Rosa” di e con Teresa Bruno della Compagnia Teatro C’Art (Castelfiorentino Fi). Uno spettacolo provocante, che si muove sul filo della comicità, portando una donna clown a rivelarsi in tutte le sue forme e nelle sue evoluzioni spericolate (sabato 16 giugno | ore 21.45 - Rocca di Staggia Senese). Domenica 17 giugno alle 19.00 le Fonte delle Fate faranno da palcoscenico naturale alla sezione Ballo Pubblico. In scena Giuseppe Muscarello con “Sull’identità”, uno spettacolo liberamente tratto da “Uno Nessuno e Centomila” di Luigi Pirandello. Subito dopo ci sarà l’anteprima europea di “Dialogue” lo spettacolo di Wen Wei Wang che porta in scena tre danzatori di diversa estrazione culturale, razza e lingua, tre diversi modi del vivere in Canada che ne incarnano il multiculturalismo. Antonella Ruggiero, una delle voci più versatili del panorama italiano, è l’ospite d’eccezione della XIX edizione di ATuttoMondo, il festival a cura dell’Associazione Timbre. La vedremo al Cassero della Fortezza di Poggio Imperiale mercoledì 20 giugno alle 21.30 nel suo Concerto Versatile con Mark Harris al pianoforte e armonium e Roberto Colombo al vocoder e bass synth. Per il quarto anno consecutivo, il Circolo Arci Blue Train Club presenta DOTS, un progetto di rivalutazione del territorio attraverso la StreetArt. Giovedì 28 giugno all’interno della Notte Bianca nel sottopasso di Largo Gramsci, si terrà un meraviglioso live con suoni e profumi del nostro sud Italia con i Musicanti di Bacco.

paolofresu-devilquartetI progetti speciali. “Piazze d’Armi e di Città” ospiterà la prima assoluta dello spettacolo ”GIOVANNA, la papessa” di Lucia Socci, una produzione di Arca Azzurra Teatro/Fondazione E.L.S.A. nata dal progetto di residenza artistica “Dalla Francigena alla contemporaneità – Secondo Movimento” realizzato in collaborazione con l’associazione Started e grazie al contributo della Fondazione Mps, che dal 1 giugno al 12 luglio coinvolgerà nella messa in scena tanti giovani attori under 35. ”Giovanna La Papessa” andrà in scena giovedì 12 luglio alle 19.30 all’Archeodromo per le Notti dell’archeologia. Dopo lo spettacolo è prevista una cena storica (su prenotazione) con piatti della tradizione medievale. Dei progetti speciali del festival, fa parte anche il workshop di danza contemporanea con Wen Wei Wang in programma sabato 16 giugno dalle 10.30 alle 12.30 al Teatro Politeama.

Piazze d'armi e di città è organizzato dal Comune di Poggibonsi con la Fondazione Elsa con il patrocinio della Regione Toscana e della Provincia di Siena. Il cartellone è realizzato con le associazioni Staccia Buratta, Amici di Staggia, Arci Blue Train Club, Music Pool Associazione culturale Timbre, AdArte, Associazione Culturale Started, ViaMaestra, Fondazione Rocca di Staggia e PAN URANIA SPA come main sponsor.

Per informazioni è possibile contattare la Fondazione Elsa – 0577 985697 – info@politeama.info o l'ufficio cultura del comune di Poggibonsi – 0577 986335 cultura@comune.poggibonsi.si.it.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
APT-Simply_eyes-wide-open_Banner-SienaFree_250x600_2018-10-22
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER