Lunedì, 25 Giugno 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
EVENTI E SPETTACOLI

Motus, lo spettacolo ai Rozzi tra realtà virtuale e segnali da decifrare

Bookmark and Share
Il 9 giugno lo spettacolo di fine anno accademico del Centro Internazionale d’Arte

motus-generico650“Non taggatemi su Facebook” conclude il 9 giugno alle 21,15 al Teatro dei Rozzi di Siena l’anno accademico del Centro Internazionale d’Arte, fondato a Siena nel 2000 da Simona Cieri, come sede operativa, performativa e didattica della Compagnia MOTUS. In questa sede, dalla quale sono passate generazioni di giovani senesi, oltre ai corsi di danza per allievi di tutte le età, si svolgono corsi di formazione per danzatori, insegnanti di danza, manager culturali, amministratori di associazioni culturali, tecnici teatrali, anche in collaborazione con altri Enti formativi e con le Università di Siena e di Bologna.

Anche quest’anno, il Centro celebra la fine dell’anno accademico con uno spettacolo dal titolo esplicativo, che affronta il tema dei condizionamenti e dei modelli imposti dal mondo virtuale. Infatti le nuove tecnologie stanno modificando abitudini e comportamenti fino a far sfumare il confine tra ciò che è reale e ciò che non lo è.

Grazie alla partecipazione degli allievi di Aresteatro questi temi saranno affrontati sia attraverso la danza, sia con il teatro. Infatti, le coreografie di Simona Cieri, eseguite dai giovani e giovanissimi danzatori si alterneranno alle incursioni teatrali degli allievi-attori diretti da Francesco Burroni e Margherita Gravagna.

“L’unione tra queste due forme di espressione artistica – ci dice Simona Cieri - segue la filosofia che da sempre caratterizza il Centro Internazionale d’Arte come luogo multidisciplinare aperto a tutti i linguaggi artistici”. Quest’anno la scelta è condivisa con Aresteatro, che promuove e sviluppa l’attività di produzione, formazione e ricerca nel campo dell’improvvisazione teatrale e dell’arte estemporanea in genere, con una particolare attenzione all’interazione tra i vari linguaggi performativi e alla valorizzazione delle tradizioni popolari toscane.

Prima dello spettacolo di fine anno accademico, come di consueto, la Compagnia MOTUS presenterà “SEGNALI-work in progress”, un breve assaggio della nuovissima produzione che debutterà ad agosto, con coreografie di Simona Cieri e soggetto di Rosanna Cieri. Il nuovo lavoro di MOTUS stigmatizza il fatto che talvolta la direzione della storia è condizionata dalla capacità di prevedere le conseguenze di atti politici disastrosi.

“Non taggatemi su Facebook” sarà replicato il 16 giugno alle 18.00 al Teatro Vittorio Alfieri di Castelnuovo Berardenga.

Il costo del biglietto è di €10 intero, € 8 ridotto.
Per informazioni e prevendita è possibile scrivere a info@motusdanza.it o telefonare allo 0577 286980.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
300x250-estra-offerta-luce
Simply_Banner_Siena-Free_300x600px_2017-06-14
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER