Lunedì, 21 Gennaio 2019
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
ARTE E CULTURA

Libri: la storia di Diomede Leoni e dei suoi Horti Leonini a San Quirico d'Orcia

Bookmark and Share
horti-leoniniLa storia di Diomede Leoni e dei suoi Horti Leonini rivive nel libro ''Un giardino rinascimentale a San Quirico d'Orcia'', presentato sabato 15 maggio alle ore 17.00 presso il Palazzo Chigi Zondadari di San Quirico d'Orcia.

Un'iniziativa organizzata dalla Fondazione Alessandro Tagliolini, Centro per lo Studio del Paesaggio e del Giardino a San Quirico.

La costruzione degli Horti Leonini nel tardo Cinquecento cominciò con la storia di un sanquirichese che si chiamava Diomede Leoni. Ancora giovane il Leoni lasciò il suo paese natale per Roma, dove visse a contatto con il mondo artistico del tempo. Una lettera ufficiale scritta dal segretario del Granduca Francesco I de Medici nel 1580, dimostra che i Medici decisero di rimborsare Diomede Leoni per la costruzione degli Horti Leonini. Una ricerca approfondita ha inoltre rivelato che Diomede Leoni fu uno dei tre amici di Michelangelo presenti al suo capezzale quando il grande artista morì.

Questo libro cerca di rispondere ad alcune domande: chi era Diomede Leoni e come mai decise di creare i suoi Horti? Qual era il rapporto fra il giardino e la Via Romea o Francigena che attraversa il centro di San Quirico? E, cosa ancora più interessante, quali erano i rapporti di amicizia fra Diomede Leoni, i Medici e Michelangelo, e come questi rapporti possono aver influenzato il progetto del giardino?

horti-leonini650
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER