Sabato, 31 ottobre 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
LAVORO-FORMAZIONE

Al via a Monticiano il corso per analista antincendi boschivi della Regione Toscana

Bookmark and Share
A partire dal 16 settembre, presso il Centro di addestramento "La Pineta di Tocchi"

centroaddestramentoantincendio tocchi monticiano650Al via dal 16 settembre il corso per "Analista Aib (Antincendi boschivi) di sala", organizzato dalla Regione Toscana nell'ambito del progetto MED-Star per combattere il rischio di incendi nell'area mediterranea, al quale partecipano anche le regioni partner dell'Interreg Marittimo Italia-Francia (Sardegna, Liguria, Corsica, Alpi Marittime e Provenza-Alpi-Costa Azzurra). Il corso coinvolgerà una ventina di operatori tra partecipanti e osservatori esperti delle sei regioni e sarà ospitato dal Centro di addestramento "La Pineta di Tocchi", a Monticiano (Siena), adeguatamente predisposto per garantire tutte le misure di sicurezza previste dai protocolli anti Covid-19.

La figura specialistica dell'analista di sala è prevista dal vigente Piano operativo Aib della Regione per fornire supporto tecnico alla funzione di coordinamento svolta dalla Sala operativa unificata permanente (Soup), in particolare quando l‘indice di rischio per lo sviluppo e la propagazione di incendi boschivi risulterà 'molto alto' o addirittura 'estremo'. L'analista di sala dovrà predisporre il bollettino di analisi meteo, importante strumento di lavoro che riassume indici e parametri previsti di vento, umidità relativa dell'aria, instabilità atmosferica, con indicazioni operative utili per il personale impegnato nella lotta agli incendi boschivi.

Inoltre, nel caso di scenari operativi particolarmente impegnativi (ad esempio, incendi con estensione elevata, presenza di zone di interfaccia urbano-foresta, simultaneità di eventi), la figura dell'analista di sala dovrà assistere chi ha il compito di prendere le decisioni finali (coordinatori Soup, direttori delle operazioni Aib, nonché altri analisti Aib presenti sull'incendio), proponendo possibili evoluzioni dello scenario in atto. Si tratta dunque di una figura di forte specializzazione che sarà formata nel corso di 5 giornate, per un totale di 38 ore tra lezioni ed esercitazioni, durante le quali saranno analizzati anche casi di studio legati a esperienze europee dedicate all’attività di analisi di sala.

Per maggiori dettagli sui moduli di formazione è possibile contattare il Settore Foreste - Antincendi Boschivi della Regione Toscana: antincendi.boschivi@regione.toscana.it.

A causa dell'emergenza sanitaria per il Covid 19, il corso, che avrebbe dovuto tenersi nello scorso mese di febbraio, è stato riprogrammato nelle date del 16, 17, 18, 24 e 25 settembre. Si inserisce nell'ambito dell'attività C.4 del progetto MED-Star, riferita alla "Formazione congiunta e scambi di esperienze per la definizione di modelli condivisi di gestione territoriale e degli incendi" nei cinque territori Interreg.

All'inizio dell'anno ha avuto luogo la formazione specialistica per “Operatori nella tecnica della bonifica e controllo finale dell’incendio boschivo”, organizzata dalla Regione Liguria e rivolta ai volontari antincendio boschivo e ai vigili del fuoco, con l’obiettivo di incrementarne le competenze nello specifico campo della bonifica; nei prossimi mesi si svolgeranno le attività formative della Regione Sardegna e della Collectivité de Corse, rivolte agli analisti antincendio di campo e di sala.

Le attività permetteranno di condividere esperienze formative e di definire modelli condivisi per la gestione territoriale e degli incendi.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

VALDICHIANA VILLAGE - dolce Vita

''La sospensione di un attimo''

sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK