Domenica, 22 Ottobre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
LAVORO - CORSI DI FORMAZIONE
E-mail Stampa PDF

Scuola Edile di Siena presenta il progetto: ''Formazione per immigrati nell'edilizia manutentiva''

Bookmark and Share
sicurezza-lavoro650La Scuola Edile di Siena presenterà domani, giovedì 2 marzo alle 12.00. insieme all’assessore del Comune di Siena Anna Ferretti ed al vice presidente del Comitato Area Verde Camollia 85 Delio Cammarosano, il progetto nato dal confronto e dalla collaborazione della Scuola Edile di Siena con le associazioni che operano nel settore del sociale nella nostra provincia (Associazione Migranti San Francesco, Progetto SPRAR Arci regionale, Cooperativa Sociale Pangea Onlus) per favorire l’integrazione di un gruppo di migranti e richiedenti asilo attraverso non solo la conoscenza di base della lingua italiana ma anche la formazione tecnica per avviarli alla professione dell’Operatore Edile.

La scuola eroga ormai da più di 20 anni corsi di formazione professionalizzante e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro rivolti ad utenti anche stranieri, ed ha ravvisato nel tempo la necessità di costruire percorsi integrati che mettano insieme formazione linguistica settoriale, prevenzione e sicurezza, formazione. Il percorso ha una durata complessiva di 96 ore:
• 16 ore - Sicurezza sui luoghi di lavoro;
• 40 ore di formazione di base pratico-laboratoriale
• 40 ore di Cantiere Scuola

L’ultima fase sarà realizzata in un cantiere individuato dal Comitato Area Verde Camollia 85 in cui i partecipati svolgeranno attività di manutenzione delle murature, pulitura e ripristino delle antiche aiuole e vasche di raccolta acque. Il cantiere-scuola consentirà ai partecipanti di "finalizzare" l'esperienza didattica in un progetto concreto di intervento, e darà “visibilità” pubblica all’iniziativa condivisa tra gli enti promotori. L’obiettivo finale dell’azione che si intende realizzare infatti è quello di creare un modello virtuoso di integrazione di migranti, rifugiati politici e richiedenti asilo, nel nostro tessuto sociale attraverso una migliore conoscenza della lingua e l’apprendimento delle tecniche di base della professione dell’Operatore Edile.

Tale modello potrà essere replicato per realizzare altri lavori di pubblica utilità che avranno anche lo scopo di restituire dignità a chi viene nel nostro paese nonché di istaurare un legame costruttivo con il territorio e la comunità che li accoglie. E’ già stato individuato un ulteriore gruppo di ragazzi selezionati dalle stesse associazioni a cui si aggiungono Arci Siena, Colle e Poggibonsi, che ripeteranno la stessa esperienza nei prossimi mesi una volta acquisita una sufficiente conoscenza della Lingua Italiana, requisito indispensabile per i lavoratori immigrati, visti i potenziali rischi nel settore edile.

La Scuola Edile ha curato l’organizzazione e coordinato tutta l’iniziativa; ha inoltre erogato la preparazione sulla sicurezza. Le associazioni hanno contribuito economicamente pagando i costi “vivi” dell’iniziativa ovvero materiali, assicurazioni, docenza. Sponsor dell’iniziativa il Guantificio Senese Srl di Ambra (AR) che ha fornito ai partecipanti i dispositivi di protezione individuali (scarpe antinfortunistiche, felpa e pantaloni da lavoro, guanti ed elmetto).
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner_SienaFreeGiugno
bannerSienaFREE
banner-web-300x250-01-B_2_2
300x250_estra_SIENA_FREE
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER