Mercoledì, 22 Agosto 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
PROVINCIA - MONTEPULCIANO

Apre al pubblico il Parco di Villa Trecci a Montepulciano: visite durante tutta l’estate

Bookmark and Share
Fino al 23 agosto in mostra le opere dell’artista pientino Piero Sbarluzzi
Tre ettari di giardino con centinaia di essenze vegetali in uno scenario da favola

villatrecci-parco2Durante tutta l’estate, fatta eccezione per l’ultima settimana di agosto, sarà possibile visitare il Parco di Villa Trecci, splendido giardino situato a brevissima distanza dal centro di Montepulciano.
In concomitanza con la mostra dell’artista pientino Piero Sbarluzzi, l’area realizzata a iniziare dal 2014 dal paesaggista Adelmo Barlesi sarà infatti aperta ogni giovedì, dalle 16.00 alle 19.00.

Il Parco di Villa Trecci si estende su una superfice di tre ettari lungo Via San Bartolomeo, l’incantevole tracciato che collega Montepulciano a Monticchiello, creando un ponte ideale tra Valdichiana e Valdorcia, tra colline ricoperte di vigneti e oliveti da una parte e calanchi e altre colture dall’altra.

All’interno del parco si trovano centinaia di specie vegetali, per lo più piante mediterranee a foglia grigia o altre essenze che comunque prosperano in un clima arido d’estate e freddo d’inverno, selezionate con la massima cura tra piante spontanee e non, che creano aree ben individuate.

villatrecci-parco1Si distinguono così il Giardino delle piante grigie, caratterizzato principalmente da essenze sempreverdi capaci di prosperare in terreno arido, il Boschetto, che raccoglie alberi e cespugli sotto i quali pullulano erbacee e bulbose, proprio come in un ambiente naturale, e il Roseto che, in un giardino all’italiana, raccoglie una selezione di rose toscane, avendo come sfondo il panorama di Montepulciano.

Della tenuta, che dista poche decine di metri dalla Chiesa di San Bartolomeo di Caselle, risalente al XIII sec., recentemente restaurata e restituita al culto, fanno parte anche un laghetto, che raccoglie l’acqua piovana al termine di un complesso sistema di drenaggi e in cui sono coltivate piante acquatiche e di palude, e infine la Limonaia, costruita in laterizio antico secondo i canoni tradizionali delle ville toscane.

Una passeggiata attraverso il parco rappresenta un’esperienza istruttiva, per certi aspetti sorprendente, capace di regalare benessere e relax, non necessariamente ai soli appassionati di botanica.

Come detto, l’apertura estiva coincide con una mostra di opere di Pero Sbarluzzi, artista pientino che ha scelto alcune delle sue realizzazioni più significative per esporle nel parco insieme a La Bagnante e a L’Incontro, che ne sono già parte integrante.

Il costo del biglietto d’ingresso è di 10 Euro per gli adulti, 8 Euro per i residenti a Montepulciano mentre i ragazzi fino a dodici anni accompagnati entrano gratuitamente.

villatrecci-parco3La visita è libera e deve essere prenotata alla mail info@parcovillatrecci.it. Le informazioni sono a disposizione all’interno del parco attraverso la lettura di codici QR.
È possibile ottenere una visita guidata richiedendola allo stesso indirizzo mail con dieci giorni di anticipo e che viene confermata al raggiungimento di un gruppo sufficiente di persone.

Il parco sarà aperto anche a settembre, sempre tutti i giovedì, dalle 16.00 alle 19.00; l’apertura ordinaria annuale si articolerà sui mesi di maggio, giugno, luglio e settembre.

Nel Parco si svolgono concerti ed incontri musicali, si organizzano cene ed eventi privati per festeggiare ricorrenze particolari; lo spazio è adatto ad accogliere incontri di lavoro, cerimonie nuziali e altre occasioni riservate ad un ristretto numero di persone. Gli animali, se custoditi, sono i benvenuti.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER