Venerdì, 15 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - MONTEPULCIANO

Montepulciano, sabato al via il Festival di Pasqua

Bookmark and Share
i primi tre concerti a Sarteano, Chiusi e Montepulciano con dediche speciali alla memoria di Emanuela Bacci e Fernando Nicastro

festivaldipasqua-montepulciano2019Nella Settimana Santa tornano gli appuntamenti del Festival di Pasqua a Montepulciano, giunto alla sua quinta edizione: seguendo una tradizione ormai consolidata, il finesettimana di Pasqua sarà interamente dedicato al Barocco con tre concerti a Sarteano, Chiusi e Montepulciano dell’ensemble d’archi di Zurigo “i baroccoli”, ormai una vecchia conoscenza per il pubblico visto che è protagonista del Festival fin dalla sua prima edizione. In programma un’affascinante selezione di Concerti e brani strumentali di autori come Vivaldi, Bach, Telemann, Rameau, Handel e Brescianello diretti dal cembalo dal Maestro Damiano Giorgi, direttore di grande esperienza premiato in concorsi prestigiosi come il “Toscanini” di Parma, qui al suo debutto al Festival.

I concerti si terranno sabato 20 alle ore 18 al Teatro degli Arrischianti di Sarteano (con ingresso gratuito), domenica 21 alle 21 nella Concattedrale di San Secondiano a Chiusi (con ingresso gratuito, è gradita, ma non obbligatoria, un’offerta), e lunedì 22 alle 17 nella Chiesa del Gesù a Montepulciano (biglietti euro 15,00; ridotti euro 10,00 e 5,00).

I solisti sono tutti ben noti al pubblico del Festival: nei concerti di Sarteano e Chiusi suoneranno lo svizzero Pascal Suter al flauto dolce, la giovane e talentosissima violinista romana Irené Fiorito e il celebre fagottista Diego Chenna, che tante volte ha collaborato con il grande Claudio Abbado. Nel concerto di lunedì 22 a Montepulciano Diego Chenna, purtroppo richiamato da altri impegni concertistici, lascerà il posto al soprano Eleonora Contucci, fondatrice e direttore artistico del Festival, che eseguirà due celebri e suggestive arie di Handel e Vivaldi.

Il Festival di Pasqua ha deciso quest’anno di dedicare i concerti di Chiusi e Montepulciano alla memoria di due persone, recentemente scomparse, che tanto hanno fatto in questi anni nel nostro territorio per la diffusione della cultura: Emanuela Bacci, animatrice della Corale Arcadelt di Chiusi, alla cui memoria sarà dedicato il concerto di domenica sera, e Fernando Nicastro, mente e anima della Libreria Centofiori di Montepulciano, alla cui memoria sarà dedicato il concerto di lunedì pomeriggio.

Il Festival di Pasqua riprenderà a ritmo ancora più sostenuto nel finesettimana seguente, quando gli appuntamenti in programma fra venerdì 26 e domenica 28 aprile saranno addirittura quattro e proseguirà poi fino al 4 maggio.

Ideato e realizzato da Eleonora Contucci, cantante lirica proveniente da una delle più antiche famiglie poliziane, il Festival si avvale quest’anno di una collaborazione ancora più stretta con il Comune di Montepulciano, e dell’appoggio dei Comuni di Sarteano e di Chiusi, della Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte, dell’Accademia Europea di Palazzo Ricci, della Cantina Contucci, della Pro Loco di Montepulciano, del Museo Civico di Montepulciano e di Amnesty International Italia.

Programma completo e maggiori informazioni su www.festivaldipasqua.it e su www.facebook.com/festivaldipasqua
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK