Venerdì, 13 dicembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - MONTEPULCIANO

Eleonora Contucci del gruppo consiliare Centrosinistra per Montepulciano entra in Italia Viva

Bookmark and Share
eleonoracontucci"Sono trascorsi già sei mesi dal 26 maggio, giorno in cui sono stata eletta in Consiglio comunale a Montepulciano. Non sono passati neanche due anni da quel 4 marzo che ha cambiato gli scenari politici italiani. Eppure la realtà nazionale e dei vari territori del Paese, in questo poco tempo, ha avuto sconvolgimenti continui." Così un intervento di Eleonora Contucci, consigliere comunale del gruppo Centrosinistra per Montepulciano, con delega a Gemellaggi e Rapporti internazionali.

"La ''velocità'' è un elemento che caratterizza questa nostra epoca a tutti i livelli. Anche nelle scelte. Per essere veloci e fare centro bisogna avere le idee chiare, avere competenze, avere una visione, saper lavorare in squadra, saper soffrire ed avere un grande entusiasmo. Per un politico, aggiungo, anche avere ideali certi e condivisi con ostinazione e assoluta generosità! Credo che queste ultime caratteristiche siano peculiarità e punti di forza soprattutto delle donne perché hanno acquisito nel tempo un'esperienza eccezionale in questo, ma soprattutto affinata in Occidente nell'ultimo secolo, a causa delle "battaglie" che si sono trovate, quotidianamente a superare per realizzare la loro identità e quella del Paese dal dopoguerra in poi. La politica mondiale, europea, italiana, poliziana ha bisogno del cosiddetto "Genio femminile" per uscire anche dall'immobilismo politico in cui essa spesso soccombe: le donne sanno rischiare, sono abituate a perdere, ciò nonostante, continuano a perseverare per il bene della comunità familiare e sociale, prima di tutto...

Anche per queste motivazioni ho deciso di impegnarmi in politica ed in maniera ancora più forte per il nostro territorio, a Montepulciano, ma con una visione ampia, che stia dentro la storia umana attuale a livello internazionale, europeo, nazionale, regionale. Non mi basta pensare solo ai confini importanti, ma ristretti dei propri familiari e amici. Io credo fermamente che il progresso passi dall'apertura, dalla collaborazione, dalla solidarietà e dalla condivisione, ma anche che ci sia bisogno di metodologie e strutture partitiche più flessibili, moderne, nuove e adatte ai tempi che stiamo vivendo! Mi sembra che continui ancora a contare troppo la struttura dei partiti, fino a diventare una sovrastruttura pesante che impedisce la velocità di azione, oggi richiesta per poter rispondere alle esigenze e alle necessità incombenti. Credo inoltre che vadano valorizzati e sostenuti molto di più gli imprenditori, gli artigiani, il lavoro in tutta la sua dinamicità evolutiva in generale, dando priorità assoluta e maggiore fiducia ai giovani. Risulta una priorità cercare maggiormente di unire le generazioni con progetti che integrino l'esperienza fin qui accumulata perché sia messa a servizio dei giovani che devono essere sostenuti di più, indirizzati, formati, ma anche ascoltati perché in loro è il futuro e la visione per perseguirlo, altrimenti si perdono le loro potenzialità.

Sento fermamente che tutto questo si può realizzare nella coalizione di centro sinistra per Montepulciano. Il nostro sindaco Michele Angiolini ha avuto la lungimiranza di credere nel nuovo: nella società civile, nelle donne, nei giovani; tante donne sono state elette, e molti giovani, quasi tutti nuovi alla politica. Alcuni fra noi si sono candidati come "indipendenti" perché, come me, fino ad oggi non avevano sentito l'esigenza di appartenere ad un partito per i motivi suddetti. I tempi sono maturi per dare un'ulteriore forza alla coalizione perché proceda veloce e forte verso il progresso attraverso il nostro programma e non solo. Ho pertanto presa la decisione di aderire ad "Italia Viva" facendo parte del comitato formatosi a Montepulciano che si presenterà nelle prossime settimane. Al nostro fianco ci sarà Stefano Scaramelli, il consigliere regionale e presidente della Commissione Sanità della Regione Toscana che recentemente ha costituito il Gruppo di Italia Viva in Consiglio regionale e che ne è capogruppo.

Sento che questa scelta darà ancora più forza alla nostra amministrazione intercettando anche il consenso da parte di nostri cittadini che questo mi hanno chiesto votandomi e, molti dei quali, mi spingono perché io aggiunga un ulteriore impegno. Ritengo che la mia vita sia ricca di idee, persone, contatti, esperienze, passione ed entusiasmo con i quali spero, con questa scelta condivisa, di essere maggiormente al servizio della mia comunità che, sicuramente arricchirà la mia vita, come desidero e mi auguro."
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK