Domenica, 27 Maggio 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
PROVINCIA - MONTEPULCIANO

Asili Nido comunali meno costosi per le famiglie di Montepulciano

Bookmark and Share
Applicato il decreto della Buona Scuola, 40.000 euro ripartiti dalla Regione
Le strutture rimarranno aperte anche ad agosto, per favorire le famiglie

angelabarbi2018Si alleggerisce il costo dell’asilo nido comunale per le famiglie di Montepulciano che utilizzano questo servizio per i propri bambini. E diventa realtà l’apertura delle due strutture (L’uccellino azzurro e Il trenino) anche durante il mese di agosto.

Sono le importanti novità che scaturiscono da una deliberazione recentemente approvata dalla Giunta Comunale che ha destinato proprio agli asili nido la somma di poco superiore ai 40.000 Euro assegnata all’Ente dalla Regione Toscana.

I fondi, ripartiti tra le amministrazioni comunali della regione, sono di provenienza statale e sono il frutto del decreto legislativo 65/2017, uno degli otto che attua la riforma cosiddetta della “Buona Scuola”.

La Giunta poliziana ha deciso di utilizzare le risorse assegnate interamente a sostegno dei servizi per la prima infanzia (bambini da 0 a 3 anni) ampliando al mese di agosto 2018 il servizio di asilo nido e procedendo ad una riduzione delle tariffe per 30 bambini che frequentano le due strutture; la diminuzione tariffaria si applica su dodici mesi, compreso lo stesso agosto.

“L’Amministrazione Comunale ha assunto questo orientamento alla luce del perdurare della crisi economica che sta aggravando le situazioni di precarietà e di disagio” afferma Angela Barbi, assessore al Sociale. “Per questo abbiamo ritenuto di offrire un sostegno concreto alle famiglie i cui figli frequentano gli asili nido. La misura tiene inoltre in considerazione l’obiettivo della riforma che mira – spiega Barbi – ad un sistema integrato di istruzione per la fascia 0-6 anni, stanziando risorse specifiche l’abbassamento dei costi sostenuti dalle famiglie e per garantire pari opportunità di educazione ed istruzione, superando anche le disuguaglianze economiche”.

L’impatto del provvedimento sulle tariffe di compartecipazione a carico dell’utenza è sensibile: in base alle fasce di reddito, si va dai 37 ai 74 Euro in meno al mese, con un risparmio minimo annuale di 400 Euro ed uno massimo di 790 Euro; la media dei trenta bambini che usufruiranno della riduzione si attesta sui 750 Euro di risparmio nei dodici mesi. Le somme saranno liquidate alle famiglie sotto forma di contributo a rimborso parziale della spesa sostenuta.

Altrettanto importante l’apertura degli asili nido durante il mese di agosto, già richiesta da più parti, che tiene conto dell’esigenza di molte famiglie, legata al lavoro stagionale ed, in generale, collegata alle forme occupazione che coincidono con i periodi di maggior afflusso turistico.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
estra_300x250px
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER