Martedì, 19 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - MONTERIGGIONI

Monteriggioni: affidati i lavori per riaprire il Centro di raccolta a Badesse

Bookmark and Share
L’intervento metterà a disposizione una struttura più moderna. Nel frattempo, rimane operativa la struttura in Pian del Casone

centroraccoltapiandelcasoneSono stati affidati nei giorni scorsi dall’amministrazione comunale di Monteriggioni, secondo le procedure indicate da ATO Toscana Sud, i lavori per la sistemazione e la riapertura del Centro di raccolta dei rifiuti a Badesse, gestito da SEI Toscana. La struttura era stata chiusa al pubblico nell’aprile 2017 per consentire i lavori di adeguamento, il cui avvio ha subito alcuni ritardi. Una volta conclusi i lavori, il cui investimento ammonta quasi a 100 mila euro, i cittadini di Monteriggioni avranno a disposizione una struttura più moderna e fruibile che andrà a integrare e a completare il percorso intrapreso dall’amministrazione comunale e dai suoi cittadini per garantire una corretta e virtuosa gestione dei rifiuti.

In attesa della riapertura del Centro di raccolta di Badesse, continuerà a essere operativa la struttura analoga presente in località Pian del Casone, aperta il lunedì, il mercoledì e il venerdì, dalle ore 14 alle ore 18; il martedì e il giovedì, dalle ore 8.30 alle ore 13.30, e il sabato, dalle ore 8.30 alle ore 12.30. Si ricorda, inoltre, che Sei Toscana mette a disposizione dei cittadini il ritiro gratuito a domicilio dei rifiuti ingombranti, prenotando il servizio on line, attraverso il sito www.seitoscana.it oppure scrivendo all’indirizzo e-mail ingombranti@seitoscana.it.

Per maggiori informazioni, è possibile consultare il sito www.seitoscana.it oppure chiamare il numero verde 800 127484.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK