Martedì, 23 luglio 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - MONTERONI D'ARBIA

A Monteroni d’Arbia arrivano i nuovi cassonetti ad accesso controllato per la raccolta differenziata

Bookmark and Share
Tutto pronto per la riorganizzazione del servizio di raccolta sul territorio. Da giovedì prossimo al via gli incontri pubblici con i cittadini

SeiCardTutto pronto per il servizio di raccolta differenziata con i nuovi cassonetti ad accesso controllato nel comune di Monteroni d’Arbia. L’Amministrazione comunale, in collaborazione con il gestore Sei Toscana, ha dato avvio ad una importante riorganizzazione del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani con l’obiettivo di aumentare la percentuale di raccolta differenziata delle varie frazioni merceologiche, assicurando così una migliore gestione dei rifiuti finalizzata al recupero di materia, secondo quanto previsto dalle normative sull’Economia Circolare europee, nazionali nonché dalla programmazione regionale.

“Non è soltanto un nuovo modo di conferimento dei rifiuti – spiega il sindaco di Monteroni d'Arbia Gabriele Berni – ma una vera e propria rivoluzione per tutto il nostro territorio. Questa nuova organizzazione infatti ci permetterà non soltanto di aumentare la raccolta differenziata e quindi valorizzare il riufiuto ma anche di calibrare in maniera puntuale le tariffe alle famiglie in base ai rifiuti affettivamente prodotti e attivando sconti in base al raggiungimento delle quote di raccolta differenziata. Cambierà molto nelle prossime settimane, ma non cambierà certo la nostra costante ricerca di un modo più efficace per rendere sostenibile il nostro futuro sulla Terra e ricercare soluzioni sempre più vicine alle necessità dei singoli e delle comunità”.

La riorganizzazione del servizio prevede nelle prossime settimane la sostituzione degli attuali cassonetti stradali con altri contenitori, sempre stradali, ad accesso controllato. Tutti i nuovi contenitori saranno infatti dotati di sistemi informatizzati che, a regime, consentiranno di associare ogni conferimento alla singola utenza e, in futuro, calibrare la tariffa sulla base dei rifiuti effettivamente prodotti e sulla concreta volontà dei cittadini di effettuare la raccolta differenziata (tariffa puntuale).
Per conferire i rifiuti, dopo una iniziale sperimentazione, sarà obbligatorio per tutti l’utilizzo della 6Card, la tessera magnetica personale che permetterà la tracciabilità dei conferimenti associandoli ad ogni singola utenza.

Le 6Card saranno in consegna a partire dal prossimo 28 gennaio seguendo un preciso calendario che è stato già indicato ai cittadini nelle lettere che sono state recapitate in questi giorni direttamente a domicilio e che è pubblicato anche sul sito del Comune e del Gestore.

Le postazioni oggetto di sostituzione saranno complete delle quattro principali tipologie di contenitori di raccolta (organico, carta e cartone, multimateriale e indifferenziato) per agevolare il corretto conferimento e differenziazione del rifiuto da parte degli utenti. In particolare, per limitare i conferimenti non corretti, il cassonetto dell’indifferenziato sarà dotato di una calotta volumetrica di accesso di ridotte dimensioni (volumetria massima di 22 litri a sacchetto).

“L'incremento della raccolta differenziata ed un sistema di raccolta che ci mettesse nelle condizioni di introdurre successivamente la tariffazione puntuale era uno degli obiettivi che ci eravamo posti in Campagna elettorale – spiega Berni - Ci siamo confrontati a lungo per valutare quale potesse essere la migliore modalità di raccolta per migliorare le prestazioni del nostro sistema e fra le varie alternative abbiamo optato per i cassonetti stradali ad accesso controllato, perché meglio si adatta alle caratteristiche del territorio, non chiede grossi cambiamenti alle abitudini dei nostri cittadini, ma una maggiore responsabilizzazione, ci allinea agli standard dei paesi più evoluti e ci dovrebbe mettere nelle condizioni di evitare sanzioni economiche dovute al mancato raggiungimento degli obiettivi europei".

“Naturalmente – conclude il sindaco – saremo a disposizione dei cittadini per spiegare al meglio il nuovo funzionamento, gli uffici sono a disposizione ed una lettera sta raggiungendo tutte le famiglie, ma abbiamo anche organizzato degli incontri pubblici su tutto il territorio per un confronto diretto ed il più possibile chiarificatore sui come utilizzare i nuovi strumenti”.

Per illustrare a tutti le novità in arrivo quindi, l’Amministrazione comunale, assieme a Sei Toscana, ha organizzato una serie di incontri pubblici che si terranno: giovedì 24 gennaio, alle 18 alla Casa del popolo a Ponte d’Arbia e alle 21 presso il Supercinema di Monteroni. Lunedì 28 gennaio, alle 18 presso il Circolo Colibrì a Villa di Corsano e alle 21 presso la Sala della zona fieristica gestita dalla Cooperativa di Ponte a Tressa.

Per maggiori informazioni: www.seitoscana.it o numero verde 800 127 484.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena