Venerdì, 14 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA - MURLO

A Bologna i reperti del Museo di Murlo per la mostra ''Etruschi. Viaggio nella terra dei Rasna''

Bookmark and Share
etruschi-viaggionelleterradeirasna-bologna2019Alcuni reperti del Museo Etrusco di Murlo sono stati scelti per essere esposti presso il Museo Civico Archeologico di Bologna in occasione della mostra “Etruschi. Viaggio nella terra dei Rasna”. L’iniziativa rappresenta un ambizioso progetto espositivo dedicato alla civiltà etrusca, in cui sono riuniti circa 1400 reperti provenienti da 60 musei ed enti italiani e internazionali insieme alla ricca collezione etrusca del Museo Civico Archeologico di Bologna.

L’esposizione, aperta da sabato 7 dicembre al 24 maggio 2020, condurrà i visitatori in un itinerario attraverso le terre degli Etruschi mostrando come non esista una sola Etruria, ma molteplici territori che hanno dato esiti di insediamento, urbanizzazione, gestione e modello economico differenti nello spazio e nel tempo, tutti però sotto l’egida di una sola cultura, quella etrusca.

“Per il nostro Museo e per tutto il territorio di Murlo – dichiara il sindaco Davide Ricci – è un onore aver contribuito alla realizzazione della mostra “Etruschi. Viaggio nella terra dei Rasna” con alcuni dei reperti conservati all’interno del nostro museo. La storia degli etruschi rappresenta un grande patrimonio che abbiamo il compito non solo di preservare, ma anche di diffondere in modo che la cultura antica, che ha forgiato le basi della civiltà moderna dei nostri territori possa essere apprezzata anche dal grande pubblico. Ringrazio il Professor Della Fina, componente del comitato tecnico scientifico della mostra, per aver ritenuto che Murlo potesse dare un contributo importante alla realizzazione della mostra di Bologna e il professore Jacopo Tabolli per aver illustrato con doviziosa precisione i reperti di Murlo nel catalogo dedicato. La nostra amministrazione continuerà ad essere attenta a questo aspetto e a investire tempo e risorse per fare in modo che il patrimonio, che ci è stato lasciato nel passato possa essere tramandato anche nel futuro.”

All’inaugurazione della mostra ha partecipato il sindaco di Murlo Davide Ricci, il direttore del Museo Etrusco di Murlo Giuseppe M. Della Fina, che ha fatto parte anche del Comitato Tecnico-Scientifico, che ha elaborato l’esposizione.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK