Mercoledì, 22 Novembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
PROVINCIA - MURLO
E-mail Stampa PDF

Francesco Erbani e David Riondino a Bluetrusco

Bookmark and Share
Sabato 16 luglio si parla di beni culturali e territorio con l’autore di “Pompei, Italia” e “Roma disfatta”
L’attore fiorentino legge brani da “Etruscan places” di David Herman Lawrence

davidriondino3_650Bluetrusco, il primo festival dedicato alla cultura etrusca, affronta sabato 16 luglio con Francesco Erbani (ore 19) il tema dei beni cultuali come risorsa per il territorio, in una giornata densa di avvenimenti: in serata David Riondino legge David Herbert Lawrence, mentre al mattino si possono visitare gli scavi di Poggio Civitate. Attività sono previste al museo per l’intera giornata.

Murlo, con il museo comunale, conservato dentro il castello vescovile (recuperato e restaurato dal Pubblico), e con gli scavi archeologici ancora in corso nella collina di fronte, è un esempio eclatante sul tema della valorizzazione del patrimonio storico e artistico come riferimento per lo sviluppo. Si parte da qui, in un incontro coordinato dal direttore scientifico del festival Giuseppe M. Della Fina, per parlare con Francesco Erbani di un tema fondamentale per l’Italia. Il noto giornalista è caposervizio alle pagine culturali del quotidiano "la Repubblica" dove segue, soprattutto, le vicende legate ai beni culturali, all'urbanistica e all'architettura. I suoi ultimi libri sono Pompei, Italia (Feltrinelli, 2015) e Roma disfatta (Castelvecchi, 2016). Quest'ultimo insieme a Vezio De Lucia.

In serata (intorno alle 22), dopo le cene nei ristoranti convenzionati, David Riondino legge brani tratti da Etruscan Places di David Herbert Lawrence. Il poliedrico artista (è cantautore, attore, regista, scrittore e personaggio televisivo) si cimenta nella lettura di un classico. Se vogliamo è il punto di vista cento anni prima sullo stesso filo conduttore: il patrimonio etrusco con la sua valenza, agli occhi di un intellettuale. Il libro venne pubblicato per la prima volta a Londra nel 1932 e nasce da un viaggio che lo scrittore aveva compiuto in Etruria nella primavera del 1927. Ancora oggi è uno dei libri più belli per avvicinarsi emotivamente al mondo etrusco. Riondino divide la lettura in due parti. Il secondo appuntamento è domenica 17, sempre alle 22.

La giornata di Bluetrusco sabato inizia al mattino (ore 10, appuntamento al museo) con una visita guidata agli scavi di Poggio Civitate, curati in questo periodo dall’università americana Amherst del Massachusetts. Sarà presente il direttore Anthony Tuck, per dialogare con i visitatori. Domenica, invece, il primo appuntamento è alle 9 con l’antropologo e guida ambientale Lorenzo Anselmi. In programma un percorso trekking alla scoperta delle fornaci e dei mestieri degli antichi etruschi. Il museo è aperto tutto il giorno per laboratori e altre attività. In serata, tra gli ospiti, due grandi giornalisti: Bruno Manfellotto e Sergio Valzania.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER