Lunedì, 20 Novembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
PROVINCIA - MURLO
E-mail Stampa PDF

Gli eventi per la giornata degli Etruschi dal 25 al 27 agosto al museo di Murlo

Bookmark and Share
museoetrusco1_650Per un intero fine settimana Murlo celebra la Giornata degli Etruschi, indetta dal Consiglio regionale della Toscana per il 27 agosto. Al museo, da venerdì 25 a domenica (ingresso gratuito) si potrà esaminare l'installazione musicale, con le copie di una cetra etrusca a e di due auloi (una sorta di doppi flauti), quindi ascoltare la musica che ne è stata ricavata dal musicista Francesco Landucci in collaborazione con l'archeologa Cinzia Murolo. Inoltre, si potrà affrontare il percorso verso Poggio Civitate (l’abitato etrusco oggetto ancora oggi di scavi), presentato per l’occasione, arricchito di pannelli esplicativi. Si tratta di una sorta di prolungamento esterno del museo archeologico di Murlo, uno dei pochi con il privilegio di avere di fronte la collina dalla quale provengono i reperti (visita libera, lunghezza totale circa 5 km.)

Sabato 26 (ore 16) è prevista anche una visita guidata con l'archeologa Elisa Ghinassi, durante la quale verrà evidenziato il tema del banchetto, che costituiva uno degli aspetti caratterizzanti dell'aristocrazia etrusca e della famiglia che abitava nel palazzo di Poggio Civitate portato alla luce da fortunate campagne di scavo avviate nel 1966 per iniziativa di archeologi statunitensi. L'ultima campagna, diretta da Anthony Tuck, si è conclusa pochi giorni fa, a fine luglio.
Sempre sabato (ore 17) ci sarà anche una conferenza sul tema La fortuna degli Etruschi dai Medici ai nostri giorni: ideologia, cultura e sviluppo tenuta da Giuseppe Della Fina, direttore scientifico del museo di Murlo. L'incontro sarà l'occasione per valutare la vitalità della cultura etrusca nel mondo moderno e contemporaneo.

cappellone650_2La Giornata degli Etruschi si celebra il 27 agosto di ogni anno, per ricordare il conferimento del titolo di Granduca della Toscana al Duca di Firenze Cosimo I, avvenuto nello stesso giorno, nel 1569, con una bolla papale da parte di Pio V. Quel titolo, nuovo ed insolito in quegli anni, poneva Cosimo I e i suoi successori ad un livello di prestigio che nessun altro principe italiano avrebbe potuto vantare, estendendo ufficialmente il loro governo dalla città di Firenze al territorio che fu degli Etruschi. Tale avvenimento ha prefigurato l’attuale assetto della Regione Toscana, e per questo la Giornata degli Etruschi rientra tra le iniziative che il Consiglio regionale promuove per celebrare ricorrenze e anniversari di particolare importanza per l’identità toscana.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER