Giovedì, 13 Dicembre 2018
Banner
Banner
PortaSiena
PALIO E CONTRADE

Presentazione del Drappellone per il Palio di Siena del 16 agosto 2018 del sindaco Luigi De Mossi

Bookmark and Share
presentazione drappellone palio agosto 2018 - 08







"Autorità, onorandi priori e capitani, contradaioli, cittadini

con lo squillo delle chiarine e la presentazione del Drappellone dell'artista belga Charles Szymkowicz ci avviamo a vivere il Palio dell'Assunta, gli ultimi giorni estivi per noi senesi. Tra poche ore la nostra Festa entrerà in quel crescendo di emozioni che ci accompagneranno al 16 sera, quando le speranze e l'attesa dei nostri popoli saranno interamente rivolte verso Piazza del Campo.

L'opera che presentiamo questa sera - dedicata a Santa Maria Assunta in Cielo - è stata realizzata da un artista particolarissimo, uno dei maggiori pittori neoespressionisti attivi in Europa. Come molti ricorderanno i suoi lavori sono stati in mostra ai magazzini del Sale ed oggi la città riceve la sua ultima opera, il cencio per il nostro Palio.

Quando un grande artista si deve confrontare con la nostra Festa, il primo valore è quello dell'unicità, unicità della nostra città, delle nostre Contrade, unicità del Palio. In questo non c'è e non può esistere mediazione. In questo dipinto in effetti vi è stata alcuna mediazione.
Tutto è denso, forte, diretto. Lo sono le emozioni del Palio, lo è questo dipinto di grande impatto.
Dalla mano di Szymkowicz, è emersa un’esplosione di colori; una dimensione che tocca la memoria, che ha echi lontani, che cita maestri italiani recenti e passati: da Guttoso a Francesco Del Casino.

L’artista ha lavorato  tra il confine del familiare, del sé, e quello del collettivo. I colori utilizzati creano un effetto di movimento, prendono forma, si “spingono” verso il popolo vittorioso, quasi a volerlo toccare. Un effetto come se l’intera opera fosse quasi tridimensionale, un’apertura del e sul proprio intimo che l’artista ha così voluto portare a Siena: una felice contaminazione di culture diverse, di forme e di segni particolari.

La figura della Vergine è dominante e suggestiva al contempo: una Madonna molto giovane e bella che tiene tra le braccia, quasi a cullarlo un cavallino bianco, quasi una Natività pagana.
Nel contempo, Szymkowicz ha cercato di cogliere l’essenza del dinamismo allontanandosi da una staticità innaturale in fin dei conti non veritiera: un cavallo bianco in movimento che vuole raggiungere un altro cavallo, nero, nella conchiglia di Piazza. Il bianco e il nero che si uniscono come nella Balzana: una comunione di popolo e di municipalità.

I richiami alla nostra terra continuano. Szymkowicz ha scelto un prato di girasoli come aureola della Vergine e ancora i cipressi, le nostre campagne, il cielo blue intenso, le stelle. Tutti elementi che riconducono all’unicità del territorio senese. A sinistra del Drappellone è raffigurato, inoltre, un dettaglio della Cupola del Duomo mentre, a destra, si erge maestosa la Torre del Mangia dove, all'interno dell'orologio, il pittore ha voluto lasciare un suo personale autoritratto a dimostrazione di quanto sia immedesimato nella nostra città e nelle sue tradizioni: l'autore si colloca in tal modo nel ruolo di spettatore, che lo spoglia di significati altri poiché adesso l’artista sa che la sua opera si trasformerà in qualcosa di diverso, poiché è da quel punto che egli guarda la nostra Festa. Non più,
anzi non solo tela e lavoro dal significato artistico, ma oggetto simbolo di appartenenza, oggetto di proprietà di una città intera: gloria, senso e giubilo di una comunità che vince e perde insieme.

Questa sera presentiamo, inoltre, il premio speciale intitolato alla memoria di Giancarlo Galardi offerto dalla Contrada della Selva, che andrà alla coppia di alfieri che maggiormente si distinguerà in occasione del prossimo corteo storico.
Un'iniziativa importante per ricordare uno degli alfieri più eleganti che Siena abbia mai avuto. Un uomo d'altri tempi, un senese vero, un contradaiolo che ha trasmesso con passione alle nuove generazioni le tradizioni secolari della città.
Presidente del Comitato Amici del Palio per 14 anni, Giancarlo Galardi ha lasciato un grande vuoto in tutto il mondo contradaiolo che ha arricchito con un grande spirito di amicizia, sentimento che ha sempre superato quello di appartenenza a Contrade diverse.
Ringrazio la Contrada della Selva per questa lodevole iniziativa.
Luigi De Mossi"

Immagini © FotoStudio Siena
www.paliodisiena.photography facebook
www.fotostudiosiena.it facebook
www.alessiabruchifotografia.it facebook
instagram

paliodisiena-ale650
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
banner_paliodisiena_photography-sienafree
priori-aquila
300x250_estra_10agosto2018

IL PALIO E LE CONTRADE DI SIENA

drappellone400Aquila AQUILA
Bruco BRUCO
Chiocciola CHIOCCIOLA
Civetta CIVETTA
Drago DRAGO
Giraffa GIRAFFA
Istrice ISTRICE
Leocorno LEOCORNO
Lupa LUPA
Nicchio NICCHIO
Oca OCA
Onda ONDA
Pantera PANTERA
Selva SELVA
Tartuca TARTUCA
Torre TORRE
Valdimontone VALDIMONTONE

Palio 20 ottobre 2018 - Gian Marco Montesano - Tartuca
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER

Gli stemmi, i colori delle Contrade e le immagini del Palio sono utilizzati con l'approvazione del

logoconsorziotutelapalio_nuovo120

CONSORZIO PER LA TUTELA DEL PALIO DI SIENA
 Via di Città, 36 - 53100 Siena SI - Italy
 Tel. +39 0577 43875 Fax +39 0577 43875
E-mail: ctps@ctps.it

 Ogni altro uso o riproduzione sono vietate salvo espressa autorizzazione del Consorzio.