Banner
Venerdì, 19 Settembre 2014
Banner
Banner
Banner
PALIO E CONTRADE
E-mail Stampa PDF

Palio di Siena, ordinanze del Sindaco sull'ammissione dei cavalli mezzosangue e protocollo farmaci

Bookmark and Share
francoceccuzzi-terrapiazza4Il sindaco di Siena, Franco Ceccuzzi, ha emesso oggi due ordinanze relative all'ammissione dei cavalli mezzosangue alla Tratta per i prossimi Palii, e al "protocollo farmaci. Di seguito il testo completo delle ordinanze.



Ordinanza relativa all'ammissione dei cavalli mezzosangue


IL SINDACO

Premesso che, dall’esperienza accumulata nel corso degli anni, il cavallo morfologicamente più adatto alle caratteristiche tecniche della corsa nel Campo sia il mezzosangue a fondo anglo-arabo;

Dato atto che con la definizione di mezzosangue si intende un cavallo di origine varia, “meticcio” con percentuale di sangue inglese non superiore al 75%, da comprovarsi con certificazione originale ASSI già UNIRE o libro genealogico estero equiparato;

Atteso che la Commissione Tecnica del “Protocollo per l’erogazione di incentivi per il mantenimento e l’addestramento dei cavalli da Palio” ha evidenziato che il cavallo mezzosangue:
• dal punto di vista morfologico, presenta il baricentro più basso e una robustezza articolare superiore al purosangue inglese, con pastorali più corti e meno cedevoli, qualità che meglio si addicono all’addestramento e alla corsa sul Campo;
• comporta una riduzione del rischio di incidenti dovuto alla sua ridotta velocità assoluta e alla falcata di galoppo più contenuta, qualità che espongono gli arti a minori sollecitazioni;

Ritenuto opportuno specificare, per quanto concerne i dati biometrici, il rispetto dei seguenti parametri minimi indicativi:
• stinco non inferiore a 19 cm: da 150 cm a 156 cm di altezza;
• stinco non inferiore a 19,5 cm: da 156 cm a 163 cm di altezza;

Considerato che le suddette indicazioni sono già state definite dal “Protocollo per l’erogazione di incentivi per il mantenimento e l’addestramento dei cavalli da Palio per l’anno 2012”, approvato con deliberazione della Giunta comunale n. 33 del 25.1.2012;

DISPONE

per i prossimi Palii l’ammissione alla Tratta dei soli cavalli mezzosangue con le caratteristiche esplicitate nella parte dispositiva.

Dalla Residenza Municipale, lì 17 marzo 2012

IL SINDACO
(Franco Ceccuzzi)



Ordinanza "protocollo farmaci"

IL SINDACO

Vista la deliberazione n. 341 del 12.5.1999 con la quale la Giunta comunale, nel precisare che durante i quattro giorni di permanenza nella stalla di Contrada e nelle sei prove di Piazza i cavalli del Palio possono avere la necessità di proseguire eventuali terapie in atto o andare incontro ad alterazioni del normale stato fisiologico che, anche se non di rilevante gravità e tali da pregiudicare la possibilità di correre, richiedono doverosi ed adeguati interventi terapeutici, affidava al Prof. Giulio Soldani e al Dott. Luigi Intorre l’incarico per la stesura di specifico parere tecnico-scientifico sulla eventuale ammissibilità di somministrazione di alcuni farmaci ai cavalli del Palio, indicando anche le modalità della loro somministrazione;

Visto il parere redatto in data 8.6.1999, con il quale veniva motivatamente indicata l’ammissibilità della somministrazione di alcuni farmaci ai cavalli del Palio, nonché le modalità della somministrazione stessa;

Viste altresì, le ordinanze sindacali con cui, dai Palii del 2000 fino ad oggi veniva disposto di procedere con la regolamentazione e l’uso dei farmaci nei cavalli del Palio;

Vista l’ordinanza del Sindaco n. 22 del 17.3.2012;

Visto il “Protocollo per l’erogazione di incentivi per il mantenimento e l’addestramento dei cavalli da Palio per l’anno 2012”, approvato con deliberazione della Giunta comunale n. 33 del 25.1.2012;

Visto altresì il parere redatto in data 17.3.2012 dal Prof. Luigi Intorre dell’Università degli Sudi di Pisa – Dipartimento di Clinica Veterinaria che conferma integralmente quanto già esposto dal Prof. Giulio Soldani con nota del 2010;

Rilevato che il proprietario del cavallo al momento della richiesta di iscrizione alla previsita  dovrà compilare specifica dichiarazione, accompagnata dalla copia della ricetta veterinaria, dalla quale risultino i trattamenti farmacologici ai quali è stato eventualmente sottoposto l’animale nelle due settimane antecedenti la previsita;

Considerato che tale dichiarazione dovrà essere riconfermata dal proprietario al momento della tratta, con la precisazione che il proprietario dichiarerà alla Commissione Veterinaria eventuali trattamenti terapeutici intervenuti dopo la precedente dichiarazione;

Rilevato che risultano da osservare le prescrizioni di seguito indicate:

1.    al momento della prevista tutti i cavalli iscritti regolarmente e presentati alla stessa, dovranno essere scortati da un certificato sanitario attestante l’esito negativo al test di Coggins = Agid Qualitativa per A.I.E., effettuato secondo la normativa vigente;
2.    a tutti i cavalli verrà effettuato prelievo ematico. Saranno sottoposti  a  screening  farmacologico ELISA i campioni dei cavalli ritenuti idonei dalla commissione veterinaria, secondo modalità che verranno definite con successivo apposito atto;
3.    prima dell’assegnazione dei cavalli alle Contrade quelli prescelti saranno sottoposti a nuovo e secondo prelievo di campione di sangue;
4.    i campioni di sangue prelevati in occasione della Tratta saranno campionati e conservati, secondo modalità che verranno definite con successivo apposito atto;

E’ fatto divieto di somministrare ai cavalli sostanze prive di riconosciuta ed accettata finalità terapeutica nella clinica equina. Queste sostanze proibite, e/o loro metaboliti, non devono essere quindi presenti nel corpo dell’animale che partecipa alla previsita ed al Palio.

E’ consentita la somministrazione di sostanze, non appartenenti alla categoria precedente, il cui uso trova giustificazione nella tutela terapeutica del benessere animale esclusivamente al fine di ridurre esiti di patologie minori.

Queste sostanze, benché aventi giustificazione terapeutica, possono potenzialmente influenzare la prestazione dell’animale e non devono essere quindi presenti nel corpo dell’animale al momento della competizione ad eccezione di quelle di cui al successivo paragrafo (Sostanze somministrabili a scopo terapeutico).

Il farmaco deve essere somministrato previa prescrizione veterinaria.

L’ora, la data e le modalità di somministrazione devono essere riportate nella cartella clinica del cavallo nella quale va anche indicata la diagnosi nonché la quantità ed il modo di somministrazione del farmaco, sotto la responsabilità del Capitano.

Sostanze somministrabili a scopo terapeutico:

- Antibiotici (escluso penicillina G-procaina)
- Antiprotozoari
- Antiulcera
- Furosemide
- Fenilbutazone
- Flunixin meglumina
- Antiparassitari (eccetto levamisolo e tetramisolo)
- Sulfamidici
- Mucolitici
- Vitamine

Le sottoelencate sostanze sono somministrabili entro un valore plasmatico soglia:

- Il fenilbutazone può essere somministrato ad una dose che non ecceda 4.4 mg/Kg nelle 24 ore. La somministrazione del farmaco deve essere sospesa 24 ore prima della competizione sia nel caso di somministrazione orale che parenterale. Se la dose è somministrata con il mangime, l’alimento medicato deve essere rimosso almeno 24 ore prima della competizione. Questo dosaggio assicura che le concentrazioni plasmatiche del farmaco siano inferiori al limite di 15 microgrammi/millilitro.

- Il flunixin meglumina può essere somministrato ad una dose che non ecceda 1.1 mg/Kg nelle 24 ore. La somministrazione del farmaco deve essere sospesa 24 ore prima della competizione sia nel caso di somministrazione orale che parenterale. Se la dose è somministrata con il mangime, l’alimento medicato deve essere rimosso almeno 24 ore prima della competizione. Questo dosaggio assicura che le concentrazioni plasmatiche del farmaco siano inferiori al limite di 1 microgrammo/millilitro.

- Nel caso che entrambi i farmaci siano presenti nel sangue la concentrazione di almeno uno dei due non deve eccedere la rispettiva concentrazione traccia nel plasma (2.0 microgrammi/millilitro per il fenilbutazone e 0.2 microgrammi/millilitro per il flunixin).

Ritenuto di adottare al riguardo apposita ordinanza;

Dato atto infine, che la presente ordinanza deve intendersi quale interpretazione del comma 4, dell’art. 57 del Regolamento per il Palio;

Visto il Regolamento per il Palio;

Ritenuto di provvedere in merito;

DISPONE

per i Palii dell’anno 2012 che si proceda con la regolamentazione e l’uso dei farmaci nei cavalli del Palio con le modalità sopra riportate fermo restando il divieto di somministrazione di sostanze prive di finalità terapeutica.

La violazione delle presenti disposizioni sarà punita con i modi e nelle forme di cui al Regolamento del Palio e di cui alle norme contenute nel “Protocollo per l’erogazione di incentivi per il mantenimento e l’addestramento dei cavalli da Palio per l’anno 2012”, approvato con deliberazione della Giunta comunale n. 33 del 25.1.2012.

I cavalli che al momento della previsita presenteranno campioni ematici con la presenza di qualsiasi sostanza non consentita non saranno ammessi alle “Prove di Notte” né, conseguentemente, alla Tratta relativa al rispettivo Palio, senza alcuna possibilità di appello.

La presente ordinanza sarà trasmessa, con referto di consegna, per conoscenza e per gli eventuali adempimenti di competenza alla Polizia Municipale, alla Direzione Cultura e Grandi Eventi, alla U.O. Veterinaria dell’Azienda USL 7, alle Contrade, nonché portata a conoscenza di tutti i proprietari dei cavalli.

Dalla Residenza Municipale, lì 17 marzo 2012

IL SINDACO
(Franco Ceccuzzi)
 
Banner
Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteoicons_separatorico_telefonoicons_separatorico-viabilita
oroscopo cinema farmacie meteo  n.utili   viabilità
priori-aquila
banner_300x250
SENA-300X250bianco2

C3T NEWS

canale3-news-nuovo300

IL PALIO E LE CONTRADE DI SIENA

drappelone-palioagosto2014_400Aquila AQUILA
Bruco BRUCO
Chiocciola CHIOCCIOLA
Civetta CIVETTA
Drago DRAGO
Giraffa GIRAFFA
Istrice ISTRICE
Leocorno LEOCORNO
Lupa LUPA
Nicchio NICCHIO
Oca OCA
Onda ONDA
Pantera PANTERA
Selva SELVA
Tartuca TARTUCA
Torre TORRE
Valdimontone VALDIMONTONE

Palio 16 agosto 2014 - Ivan Dimitrov - Civetta

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER

ilpalioorg150
Il Palio di Siena
www.ilpalio.org
5000 pagine di cronache, notizie e statistiche
sul Palio di Siena


Gli stemmi, i colori delle Contrade e le immagini del Palio sono utilizzati con l'approvazione del

logoconsorziotutelapalio

CONSORZIO PER LA TUTELA DEL PALIO DI SIENA
Via di Città, 36 - 53100 Siena SI - Italy
Tel. +39 0577 43875 Fax +39 0577 43875
E-mail: ctps@ctps.it

Ogni altro uso o riproduzione sono vietate salvo espressa autorizzazione del Consorzio.