Giovedì, 27 giugno 2019
Banner
Banner
ARTE E CULTURA

''L'arte come processo collettivo'', Nicoletta Braga a ''StARTers – Assaggi d'arte''

Bookmark and Share
Martedì 26 marzo alle 18 nuovo appuntamento con le chiacchierate d'arte del Siena Art Institute (via Tommaso Pendola, 37, Siena, ingresso libero)
Artista e docente presso l’Accademia di Belle Arti di Brera, Braga illustrerà la sua ricerca artistica incentrata sulle connessioni tra corpo e segno nelle relazioni individuali e collettive. La serata proseguirà con l'open studio di Indrapramit Roy, pittore indiano, visiting artist del Siena Art Institute per il mese di marzo, che mostrerà i lavori realizzati nel corso della sua residenza artistica a Siena

NicolettaBraga1
Una ricerca artistica incentrata sulle connessioni tra corpo e segno nelle relazioni individuali e collettive, con particolare interesse per la condizione femminile e i fenomeni di mobilitazione sociale. E' quella di Nicoletta Braga, artista e docente di ruolo presso l’Accademia di Belle Arti di Brera, che domani, martedì 26 marzo, alle 18 sarà la protagonista di un nuovo appuntamento del calendario primaverile di “StARTers – Assaggi d'arte” al Siena Art Institute (via Tommaso Pendola, 37, Siena, ingresso libero).

Nell'incontro dal titolo "L'arte come processo collettivo - esperienze personali e possibilità di condivisione", Braga condividerà con il pubblico di “StARTers” il suo percorso artistico, che combina installazioni, video e performance.

Tra i progetti più recenti che l'hanno vista protagonista e che saranno al centro della sua presentazione, “Saluti dall’inferno (San Vittore 1943 – 2013)”, installazione e performance realizzata nel carcere di San Vittore a Milano, il 27 gennaio 2013, in occasione della Giornata della Memoria, un intervento che cerca di tradurre nel linguaggio specifico dell’arte quello sguardo verso il mondo pieno di paura, rabbia , angoscia, desolazione, solitudine di chi anche solo per un istante viene privato della libertà; "Global Project - frame 3”, performance che è stata realizzata nella galleria Amy-d a Milano il 27 gennaio 2012 e che, sempre nell'ambito della Giornata della Memoria, propone una riflessione sul nostro tempo, sulla globalizzazione, sul sistema bancario, sulla donna; infine “Germinal”, installazione costituita da tre parti - un video, un quadro e un'azione – con cui Braga ha partecipato alla mostra “Prospectus”, organizzata nell'ambito di “Nero”, settima edizione di Cantieri d’Arte a Viterbo (7-14 ottobre 2012).

Dopo l'appuntamento con Nicoletta Braga, la serata proseguirà con un nuovo incontro d'arte, quello con Indrapramit Roy, pittore indiano, visiting artist del Siena Art Institute per il mese di marzo, che aprirà al pubblico le porte del suo studio per mostrare i lavori realizzati nel corso della sua residenza artistica a Siena (ore 19.-20.30, ingresso libero)

Il calendario completo di “StARTers – Assaggi d'arte” è disponibile sul sito www.sienaart.org

NicolettaBraga2


Nicoletta Braga


Artista e docente presso l’Accademia di Belle Arti di Brera, Nicoletta Braga illustrerà al pubblico di “StARTers” la sua ricerca artistica incentrata sulle connessioni tra corpo e segno nelle relazioni individuali e collettive, con particolare interesse per la condizione femminile e i fenomeni di mobilitazione sociale. Dopo gli studi in Pittura all'Accademia di Belle Arti di Firenze e il Perfezionamento alla Facoltà di Architettura Roma Tre in "Arte Architettura Territorio", Braga ha conseguito un Master in "Comunicazione e linguaggi non verbali" all'Università Ca Foscari di Venezia. Ha esposto in numerose mostre sia personali che collettive, alcune con il gruppo di ricerca com.plot S.Y.S.tem.

Dal 1999 insegna Fenomenologia del Corpo nel Biennio Specialistico in Teoria e Pratica della Terapeutica Artistica presso l’Accademia di Belle Arti di Brera.


Indrapramit Roy

Indrapramit Roy ha conseguito il Master in Fine Arts alla M.S. University di Baroda e la laurea specialistica in pittura al Royal College of Art di Londra. I suoi lavori sono stati esposti a livello internazionale in mostre collettive e personali, tra le quali sono da ricordare quelle alla Aicon Gallery, Palo Alto, alla Anant Art Gallery, New Delhi, e alla University of the Arts, Philadelphia. Oltre a dedicarsi ai suoi progetti artistici, insegna pittura alla M.S. University di Baroda dal 1995.

Tra i riconoscimenti ricevuti, da segnalare una fellowship al Kanoria Centre (1989-90), la Inlaks fellowship (1990-92), prestigiosa borsa di studio che ha sostenuto i suoi studi al Royal College of Art di Londra, la Junior Research Fellowship (1993-95, Government of India) e più di recente una Fulbright fellowship (2004-5, USA).

La sua carriera, lunga oltre vent'anni, è iniziata con lavori caratterizzati da un prevalente il ricorso ad olio e tecnica mista. Più di recente, l'artista è approdato all'acquerello, sempre nel segno di una costante tensione verso l'esplorazione dello spazio: un'arte che lui stesso definisce “figurativa, ma senza la figura umana”.

sienaartinstitute-starters650
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

Tg Canale3 Tv martedì 25 giugno

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
priori-aquila

IL PALIO E LE CONTRADE DI SIENA

drappellone400Aquila AQUILA
Bruco BRUCO
Chiocciola CHIOCCIOLA
Civetta CIVETTA
Drago DRAGO
Giraffa GIRAFFA
Istrice ISTRICE
Leocorno LEOCORNO
Lupa LUPA
Nicchio NICCHIO
Oca OCA
Onda ONDA
Pantera PANTERA
Selva SELVA
Tartuca TARTUCA
Torre TORRE
Valdimontone VALDIMONTONE

Palio 2 luglio 2019 - Massimo Stecchi
fotostudiosiena

Gli stemmi, i colori delle Contrade e le immagini del Palio sono utilizzati con l'approvazione del

logoconsorziotutelapalio_nuovo120

CONSORZIO PER LA TUTELA DEL PALIO DI SIENA
 Via di Città, 36 - 53100 Siena SI - Italy
 Tel. +39 0577 43875 Fax +39 0577 43875
E-mail: ctps@ctps.it

 Ogni altro uso o riproduzione sono vietate salvo espressa autorizzazione del Consorzio.