Sabato, 21 settembre 2019
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PALIO E CONTRADE

Palio di Siena, seconda giornata: il borsino delle accoppiate

Bookmark and Share
II PROVA (04)E' terminata da poco anche la seconda giornata di palio, che ha visto lo svolgersi di due prove piuttosto interessanti, con le varie accoppiate che stanno prendendo le misure a quella che sarà la serata decisiva di giovedì prossimo, quando 10 contrade andranno ai canapi per giocarsi le chanches di aggiudicarsi il drappellone di Francesco Mori.

Dopo tre prove e qualche spunto interessante, proviamo a stilare un primo borsino delle 10 accoppiate.

CHI SALE

Nicchio  NICCHIO: Nella terza prova Tittia è uscito primo dai canapi, dimostrando la prontezza di Occolè. Per adesso non si sente la pressione del Montone, che probabilmente ci sarà il 2 sera, ma nonostante questo rimane una delle favoritissime.
Selva  SELVA: Come di consueto Trecciolino non sta quasi mai provando il suo barbero, anche perché le qualità di Quit Gold si conoscono benissimo. Le chanche di vittoria rimangono inalterate, anzi aumentano giorno dopo giorno.
Pantera  PANTERA: Probabilmente è la contrada che si è messa maggiormente in mostra nelle prime 3 prove. Le doti di partente di Scompiglio le conosciamo, la potenza di Quintiliano si scoprirà il 2sera, ma il cavallo ha motore, eccome se ce l'ha...
Leocorno  LEOCORNO: L'affiatamento tra Mississippi e l'esordiente Mannucci aumenta prova dopo prova. Probabilmente non è tra le 4-5 favorite, ma il rione di Pantaneto potrebbe rivelarsi la sorpresa del prossimo palio.

STABILI

Torre  TORRE: Andrea Mari sta gestendo perfettamente la sua Morosita Prima e nonostante un palio complicato, vista la presenza di Oca e Onda, dopo il Nicchio la Torre è certamente la seconda “punta” di questo palio.
Oca  OCA: Tremendo sta misurando il proprio feeling con Oppio e le premesse sembrano positive, almeno per quanto visto fino a questo momento. La Torre fa paura, ma l'Oca può recitare un palio da protagonista.
Onda  ONDA: Alberto Ricceri, da grandissimo conoscitore di cavalli, sta cercando le giuste misure al suo barbero. Al momento non è tra i favoriti, ma l'accoppiata è destinata a veder crescere le proprie chanches.
Valdimontone  VALDIMONTONE: Dopo tanti anni Veleno torna in piazza con un compito preciso, evitare la vittoria della rivale. Porto Alabe è un soggetto esperto e affidabile e potrebbe favorire il compito del suo fantino. Non male l'uscita dai canapi in queste prime prove.

CHI SCENDE

Civetta  CIVETTA: Non scende tanto per quanto visto fino a questo momento (prima prova piuttosto positiva), quanto per la crescita dell'accoppiata del Leocorno, che nonostante un fantino esordiente, potrebbe dare dei pensieri al rione del Castellare.
Tartuca  TARTUCA: Per il momento è l'accoppiata che si è messo in evidenza di meno, mostrando invece qualche difficoltà, sia questa mattina in uscita dai canapi, che questo pomeriggio nell'ingresso di rincorsa. La contrada ha di fronte un palio “tranquillo” e per questo motivo Carlo Sanna può tranquillamente prendersi un po' di tempo in più per trovare il feeling con Mocambo.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
priori-aquila

IL PALIO E LE CONTRADE DI SIENA

drappellone400Aquila AQUILA
Bruco BRUCO
Chiocciola CHIOCCIOLA
Civetta CIVETTA
Drago DRAGO
Giraffa GIRAFFA
Istrice ISTRICE
Leocorno LEOCORNO
Lupa LUPA
Nicchio NICCHIO
Oca OCA
Onda ONDA
Pantera PANTERA
Selva SELVA
Tartuca TARTUCA
Torre TORRE
Valdimontone VALDIMONTONE

Palio del 16 agosto 2019 - Milo Manara - Selva
fotostudiosiena

Gli stemmi, i colori delle Contrade e le immagini del Palio sono utilizzati con l'approvazione del

logoconsorziotutelapalio_nuovo120

CONSORZIO PER LA TUTELA DEL PALIO DI SIENA
 Via di Città, 36 - 53100 Siena SI - Italy
 Tel. +39 0577 43875 Fax +39 0577 43875
E-mail: ctps@ctps.it

 Ogni altro uso o riproduzione sono vietate salvo espressa autorizzazione del Consorzio.

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER