Martedì, 22 Gennaio 2019
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
PROVINCIA - POGGIBONSI

Piazza Mazzini e l’impresa Newton al centro della visita di Enrico Rossi a Poggibonsi

Bookmark and Share
Giovedì 12 dicembre, sopralluogo del presidente della Regione per toccare con mano i progetti realizzati con i fondi europei

newton-enricorossi2018Il cantiere di Piazza Mazzini e l’impresa Newton Trasformatori Spa sono state le due tappe poggibonsesi del tour del presidente della Regione Enrico Rossi effettuato ieri, 12 dicembre, in provincia di Siena. Un viaggio dedicato all’Europa in Toscana per toccare con mano i progetti realizzati con i fondi europei. 

“Una visita che fa piacere - ha detto il Sindaco David Bussagli  – prima di tutto perché legata alla capacità del territorio di accedere a risorse comunitarie. I fondi europei sono stati e sono uno dei canali con cui si sono potute concretizzare politiche di sviluppo ma anche politiche sociali e culturali, politiche di riqualificazione delle città e di innovazione nei processi produttivi. Una opportunità che a Poggibonsi conosciamo bene”.

Piazza Mazzini infatti, oggetto del primo sopralluogo, è un intervento cofinanziato nell’ambito del Progetto di Innovazione Urbana “Città+Città” con risorse europee del Por Fesr Toscana 2014-2020 (asse 6). “Questa piazza, accesso privilegiato di tutta la Valdelsa, è il cuore della rigenerazione urbana che stiamo realizzando grazie ai fondi europei. Accanto ci sono altri interventi di riqualificazione in corso e ulteriori lavori sempre legati al PIU che si sono conclusi o sono in divenire. Dalla rigenerazione in chiave sociale dell’edificio di piazza XVIII luglio, al recupero di strade e vie del centro, all’efficientamento energetico del nido di via Sangallo, al completamento dell’Archeodromo, ai futuri lavori di piazza Berlinguer. Prima del PIU il nostro territorio aveva avuto accesso ai finanziamenti del PIUSS, altro programma di investimenti europei, che hanno portato fra le altre cose all’apertura dell’Accabì, alla ciclabile per Colle, al recupero delle mura medicee. Risorse dunque che hanno accompagnato e accompagnano – dice Bussagli - processi di trasformazione delle città e anche delle imprese con l’accesso a fondi comunitari legati allo sviluppo economico”.

Altra tappa della visita poggibonsese è stata infatti l’impresa Newton Trasformatori Spa in cui il cofinanziamento con fondi europei ha riguardato l’innovativo progetto TANC (Trasformazione in Amorfo con Nucleo Continuo). Un progetto per la realizzazione di un processo produttivo ad elevato grado di automazione di un particolare trasformatore, cofinanziato nell’ambito del Por Fesr Toscana 2014-2020 (asse 1.1.5). “Parliamo di progetti che guardano a qualità, sostenibilità, innovazione, ricerca, rigenerazione, che sono realizzati con risorse del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale della Toscana e in virtù di una filiera di competenze e di eccellenze presenti. Una politica europea che la Regione Toscana recepisce e che rappresenta una opportunità di sviluppo e di crescita su cui l’impegno deve proseguire”, chiude il Sindaco.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER