Lunedì, 17 giugno 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - POGGIBONSI

Violenza di genere: se ne parla nell’iniziativa di sabato 9 marzo a Poggibonsi

Bookmark and Share
Alle 9.30 all’Accabì Hospitalburresi, l’incontro promosso dal Centro Pari Opportunità della Valdelsa

violenzadonne650_2Approfondire un tema complesso, come la violenza di genere, presentare i dati, fare formazione. Sono gli obiettivi dell’iniziativa che si terrà sabato prossimo 9 marzo alle ore 9.30 all’Accabì Hospitalburresi (terzo piano) organizzato dal Centro Pari Opportunità della Valdelsa.

“Vogliamo in questo modo continuare a riflettere sul dramma della violenza sulle donne e su quanto stiamo facendo a livello territoriale coinvolgendo gli operatori che lavorano nei servizi socio sanitari nella giustizia, nelle Forze dell’Ordine, nella scuola e  non solo - dice Susanna Salvadori, presidente del Centro Pari Opportunità Valdelsa –. Il nostro territorio da più di cinque anni ha sviluppato un protocollo operativo che parte dal riconoscimento di una rete di attori diversi che lavorano per prevenire e prendere in carico la violenza sulle donne. Ed è questa visione che vogliamo portare avanti, è questa idea di rafforzamento della rete su cui stiamo lavorando e per cui è pensata anche l’iniziativa di sabato”.

Il programma della giornata parte con il saluto di David Bussagli, sindaco di Poggibonsi, e Susanna Salvadori, presidente del Centro Pari Opportunità Valdelsa. Nella prima parte della mattinata verranno presentati i dati del X Rapporto sulla Violenza di genere in Toscana realizzato dall'Osservatorio Sociale della Regione Toscana: saranno presenti Silvia Brunori (coordinatrice sezione Violenza dell’Osservatorio Sociale), Daniela Bagattini e Mariella Popolla (entrambe ricercatrici dell’Osservatorio Sociale).  I dati saranno illustrati anche con letture  di Alessandra Frediani, insegnante,  che raccontano vissuti e passaggi significativi di un percorso di uscita  alla violenza.

Nella seconda parte della mattinata è prevista una tavola rotonda con figure che rappresentano la complessità di una rete multidisciplinare di intervento. Parteciperanno: Alessandra Conforti, sostituto procuratore della repubblica, Elisa Forfori, avvocato  in rappresentanza  del Coordinamento Centri Antiviolenza Toscana, Vittoria Doretti, responsabile regionale Codice Rosa e Marianna Giordano, assistente sociale e formatrice de L’Orsa Maggiore. Coordinerà i lavori Angelina Gerardi, coordinatrice del Tavolo Valdelsa per la protezione e messa in sicurezza delle donne vittime della violenza maschile.

“Questa iniziativa  - fa notare Angelina Gerardi, coordinatrice del Centro Pari Opportunità Valdelsa - è un momento di confronto sull’operatività  delle reti territoriali di prevenzione e protezione. Da anni la Valdelsa è impegnata nella costruzione di un sistema di risposte integrate, che hanno trovato nel Protocollo la sintesi. L’obiettivo è crescere ancora. Oggi la sfida è ancora il pregiudizio, la difficoltà a riconoscere qualcosa di doloroso come la violenza di genere, è una difficoltà di tutte e tutti a tanti livelli diversi, per questo dobbiamo lavorare in parallelo sul piano culturale e tecnico”.

L’iniziativa  è promossa con il patrocino  della Regione Toscana e in partenariato con Società della Salute Alta Valdelsa, la Fondazione Territori Sociali Alta Valdelsa, l’Associazione Atelier Vantaggio Donna, il Centro Antiviolenza Donne Insieme Valdelsa.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

Tg Canale3 Tv venerdì 14 giugno

estra300x250-80

ESTRA NOTIZIE

fotostudiosiena