Lunedì, 27 maggio 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - POGGIBONSI

''Tari, parcheggi, sicurezza'': le priorità di Confesercenti esposte a Bussagli, candidato alla rielezione a sindaco di Poggibonsi

Bookmark and Share
Incontro tra l’associazione di categoria ed il sindaco uscente
Marco Rossi: “Su logistica e viabilità serviranno nuovi interventi”

confesercenti-rossi-bussagli2019Pressione fiscale, viabilità, sicurezza. Sono i temi chiave su cui Confesercenti sta misurando l’approccio dei candidati sindaco per il comune di Poggibonsi. Dopo Galligani (Lega), lunedi sera dirigenti e associati dell’associazione di categoria hanno incontrato nella sede di Salceto David Bussagli, sindaco uscente e candidato alla rielezione per il Pd.

“Viviamo una congiuntura difficile, ogni euro in più da togliere alle disponibilità delle nostre imprese si fa sentire - ha rimarcato in apertura Marco Rossi, presidente comunale di Confesercenti -. In più le evoluzioni delle esigenze dei cittadini ci pone di fronte alla necessità di intervenire ancora sulla logistica e la viabilità della nostra città, anche per cogliere le opportunità. Altrettanto importante è la necessità di fornire segnali importanti sulla sicurezza, per evitare che le persone siano scoraggiate dall’andare in giro e quindi valorizzare ciò che la città offre”. Rossi ha evidenziato come nei 5 anni del mandato in esaurimento tra l’associazione e il sindaco uscente ci sia stata sempre disponibilità al confronto, anche se le posizioni sono state a volte divergenti.

“Quando ci si parla non sempre ci si trova d’accordo, ma quantomeno si dà atto di una volontà - ha sottolineato David Bussagli, riconoscendo a Confesercenti contributi importanti nell’adozione delle scelte -: Tutta l’area Sardelli è approdata a una soluzione diversa da quella originaria anche in virtù  del vostro contributo - ha detto entrando nel merito – quanto alla fiscalità locale, sulla Tari siamo riusciti ad evitare aumenti e a introdurre diminuzioni, se pur lievi. Oggi comunque c’è un servizio che va riorganizzato, e una tariffa puntuale da aggiornare per incentivare davvero i comportamenti virtuosi. I cassonetti intelligenti saranno il primo passo da compiere”.

Ai presenti sono stati illustrati dati consuntivi sull’effetto dei flussi turistici sulla città: “La capacità ricettiva è migliorata molto – ha detto ancora Bussagli – e questo ha giocato molto a favore della crescita, assieme agli investimenti di lungo periodo compiuto, in primis su Poggio imperiale”.

Nella sua idea di futuro Bussagli indica, fra le altre cose, il rilancio del legame con l’arte contemporanea come possibile scelta per attrarre altri visitatori, espressione in particolare di turismo qualificato. Insieme alla progettualità che riguarda il parco della Fortezza, alla nuova fase che si è aperta sulla via Francigena e alla ulteriore implementazione di un complesso di azioni già in parte avviate.

Alle sollecitazioni dei presenti sull’area ex scalo merci verso Siena e stazione, il candidato Pd ha risposto che c’è molto di buono che si può fare nell’ambito di un piano mobilità complessivo. “Avere una rete commerciale attiva è un mezzo per mantenere la sicurezza doppiamente efficiente” ha convenuto Bussagli, impegnandosi a lavorare in questa direzione se sarà rieletto.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
estra300x250-80

ESTRA NOTIZIE

fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER