Martedì, 19 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - POGGIBONSI

Poggibonsi, David Bussagli: ''Avanti sul percorso di rigenerazione della città''

Bookmark and Share
Il candidato a sindaco sulla progettazione: sistema del verde, parco fluviale, recupero di aree strategiche, orti urbani

davidbussagli-candidatura2019Potenziare il sistema del verde, realizzare il parco fluviale, recuperare aree strategiche e investire sulla riqualificazione di strade e piazze. “Andremo avanti sul percorso di rigenerazione – dice il candidato a sindaco David Bussagli - come emerso dai tavoli di partecipazione e sulla base di un’idea precisa di città che è quella descritta nel nuovo Piano Operativo, strumento principe nel governare lo sviluppo in termini di qualità della vita, tutela del territorio aperto, opportunità di insediamento e lavoro”.

La rigenerazione. “Accanto ai lavori prossimi in piazza Berlinguer e per il parcheggio nell’area accanto alla stazione acquisita di recente, nel futuro c’è la concretizzazione di quanto previsto nel Piano Operativo con servizi e spazi pubblici nelle aree di trasformazione. E quindi parcheggi, percorsi di collegamento con l’area boscata e un nuovo parco al Palagetto, servizi e valorizzazione del rapporto con la Fortezza in via Sangallo. Proseguiremo inoltre nella riqualificazione di aree strategiche. Dopo il recupero del parco che sarà intitolato alle impagliatrici, dobbiamo cogliere la grande opportunità offerta dalla progettualità attivabile nell’area ex Egizia in via Suali. Sarà inoltre necessario elaborare con le rispettive proprietà prospettive di recupero di tre spazi urbani come l’ex albergo  a Staggia, la fornace alle Piaggiole, l’Enopolio”.

Rigenerare i centri. “Svilupperemo il percorso di riqualificazione avviato, in particolare guardando alla parte esposta verso viale Garibaldi. Sarà fondamentale migliorare l’accessibilità e i collegamenti con il centro in termini di cura, decoro, sicurezza e anche fruibilità. Un capitolo a parte merita la sfida che si apre per il centro di Staggia. La futura realizzazione della tangenziale, oggi in fase di progettazione da parte della Regione Toscana, determina le condizioni per avviare la fase di progettazione per una rigenerazione complessiva del centro storico di Staggia e per una sua valorizzazione. Un nuovo equilibrio di funzioni generato anche da un processo di riqualificazione degli spazi pubblici”.  “Una rigenerazione – chiude il candidato - che passa quindi dall’ampliamento delle aree verdi e di connessione con il centro, ma anche dal completamento delle ciclabili, dal decoro, dalla valorizzazione delle aree naturali e agricole anche con gli orti sociali/urbani, dalla cura degli spazi urbani e dalla maggiore sensibilizzazione verso un loro corretto utilizzo”.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK