Venerdì, 22 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - POGGIBONSI

Lieto evento a Poggibonsi: bambino nasce sul portone di casa grazie a una vicina di casa in diretta telefonica con la Centrale 118

Bookmark and Share
La gioia della famiglia e degli operatori sanitari

neonato-mamma650Lieto evento a Poggibonsi. Un maschietto di 3,360 chilogrammi è nato, intorno alle 6 di questa mattina 7 agosto, sul portone di casa, con l’aiuto di una vicina, volontaria di una associazione di Poggibonsi, in contatto telefonico continuo con la Centrale 118 dell’Ausl Toscana sud est.

Quando il medico della Centrale 118 è arrivato sul posto, il bambino era già nato. Legato il cordone ombelicale, il piccolino insieme alla neo mamma è stato trasportato subito al Pronto Soccorso dell’ospedale Alta Valdelsa di Campostaggia, dove l’aspettavano gli operatori sanitari già allertati.

La puerpera, di nazionalità italiana, giunta in Pronto Soccorso con il 118, è stata subito affidata alle cure di un’ostetrica e triagiata. Da qui è stata trasferita presso il reparto di ostetricia-ginecologia.

Sia il bambino che la mamma stanno bene e hanno regalato momenti di grande gioia e profonda emozione in tutti coloro che si sono trovati ad assistere a questo straordinario lieto evento.

 

 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK