Giovedì, 21 Agosto 2014
PROVINCIA - POGGIBONSI
E-mail Stampa PDF

Al via l'anno scolastico: in oltre tremila sui banchi di scuola di Poggibonsi

Bookmark and Share
3159 'studenti' di cui 150 agli asili nido comunali, 727 bambini alle scuole dell'infanzia, 1375 alla primaria, 907 alla secondaria di primo grado
I saluti e i ringraziamenti del Sindaco e delle Istituzioni Scolastiche all’Assessore D’Amato


ConferenzaStampaScuolapoggibonsi450Sono ben 3159 i giovani e giovanissimi poggibonsesi impegnati da oggi sui banchi di scuola. Dopo l’avvio dell’anno scolastico per i nidi, le scuole dell’infanzia comunali e per le scuole medie, a partire da oggi, 15 settembre, l’attività è ripresa anche nei due circoli didattici. L’anno scolastico è stato presentato nella conferenza stampa che si è svolta in Comune alla presenza del Sindaco Lucia Coccheri, dell’Assessore alle Politiche Educative Bianca D’Amato, di Manuela Becattelli, Dirigente del I circolo didattico, di Maria Grazia Di Iasio, dirigente del II circolo didattico, di Clara Ticci per la scuola secondaria di primo grado Leonardo da Vinci (in foto).

“Faccio i miei auguri – ha detto il Sindaco in apertura – alle scuole, a tutto il personale, ai ragazzi. Purtroppo non ci possiamo nascondere che ogni anno assistiamo ad un progressivo indebolimento della scuola pubblica per effetto delle scelte del governo. A questo si aggiunge anche una manovra che taglia pesantemente sugli enti locali e questo non fa che deprimere e comprimere tutto il settore dell’educativo, creando una situazione estremamente preoccupante”.

“Il Comune proseguirà l’impegno profuso in questi anni – dice l’Assessore D’Amato – forte soprattutto della sinergia che si è creata con le Istituzioni Scolastiche. Quest’anno, oltre a ribadire che restano confermati inalterati servizi quali mensa e trasporto, abbiamo confermato l’offerta sui nido, effettuato importanti interventi di edilizia scolastica, nonchè sostenuto tanti progetti che incidono in modo significativo sulla cura e sulla qualità dei servizi resi”.

La complessità della situazione scolastica
è stata sottolineata da tutti i Dirigenti in modo particolare preoccupati dai tagli sul sostegno ai disabili. “Ogni anno – hanno detto – dobbiamo ridefinire tutta l’offerta formativa”.

Venendo ai numeri
, vediamo che poco meno di un terzo della popolazione studentesca, circa 900 persone, è rappresentata dai piccoli dei nidi e delle scuole dell’infanzia: sono 727 i bambini che vanno dalle materne di cui 201 presso le comunali (125 in via Risorgimento e 76 a Luco), 263 al I circolo didattico (57 presso Il Paese dei Balocchi, 75 presso Il Girotondo e 131 presso Il Picchio Verde) e 254 al II circolo didattico (75 nella a Cedda, 94 al Borgaccio e 85 a Staggia Senese). A questi si aggiungono anche i piccoli delle scuole dell’infanzia private Umberto I e Vittorio Veneto di Staggia Senese. 150 sono invece i bambini dei nidi comunali di cui 128 frequentano le tre strutture dell’Amministrazione (56 a ‘La Coccinella’, 44 ai ‘Rodari’ e 28 a ‘I Girasoli’) e ventidue le due strutture convenzionate (6 ai ‘Cuccioli’ e 16 a ‘Lo Scarabocchio’).

Per quanto riguarda la scuola primaria
questa interessa 1375 bambini: 633 sono del I circolo didattico (253 alle Vittorio Veneto e 250 alle Calamandrei e 130 nell'ex plesso Marmocchi) e 742 sono del II circolo (574 alle Pieraccini e 168 alle Bernabei).

Infine sono 907 i ragazzi che frequentano la scuola secondaria di primo grado (scuola media) Leonardo da Vinci nei tre plessi di via Aldo Moro, di Staggia Senese e di viale Garibaldi (plesso Marmocchi).

“Sul fronte edilizia scolastica – ha dichiarato D’Amato – è stato effettuato un massiccio intervento per rendere ancora più sicure e godibili le strutture scolastiche attraverso una fitta gamma di interventi di manutenzione iniziati nel periodo estivo fra cui particolarmente importanti sono quello all’asilo nido Rodari, a Luco e in via Risorgimento”.

La conferenza stampa è stata l’occasione di saluto per l’Assessore Bianca D’Amato che si è dimessa dal suo incarico. Ai saluti e al ringraziamento del Sindaco Lucia Coccheri si sono unite le Istituzioni Scolastiche che hanno sottolineato il ruolo che l’Assessore ha svolto nel costruire un tavolo in cui l’ascolto e il confronto hanno permesso a scuola, genitori e Amministrazione una autentica collaborazione.

“Per me – ha ribadito D’Amato – è stato un onore e perciò ringrazio i della fiducia dimostratami. Sono stati anni impegnativi ma entusiasmanti. Il Comune di Poggibonsi nella sua storia ha interpretato in maniera estensiva e piena il mandato delle Politiche educative. In questi anni l'impegno è stato quello di salvaguardare la qualità dei servizi educativi rivolti a bambini, ragazzi e famiglie. Ci siamo inoltre impegnati a sostenere la scuola pubblica, la cui missione è essere il luogo per antonomasia dell'uguaglianza, dell’educazione e dell'istruzione, e che invece in questi anni è stata oggetto di politiche di progressivo indebolimento e impoverimento. Ci siamo impegnati con il metodo del confronto e del rispetto dei rispettivi ruoli. L'abbiamo fatto con la collaborazione della ricca vita associativa culturale del territorio. Ringrazio tutti della fattiva collaborazione”.
 

SPECIALE PALIO DI SIENA

specialepalio

FOTOGALLERY HD

chiarine300
Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteoicons_separatorico_telefonoicons_separatorico-viabilita
oroscopo cinema farmacie meteo  n.utili   viabilità
banner_300x250
SENA-300X250bianco2

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER