Domenica, 30 Aprile 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
PROVINCIA - POGGIBONSI
E-mail Stampa PDF

Casa della salute a Poggibonsi: partiti i lavori di ristrutturazione del distretto di via della Costituzione

Bookmark and Share
davidbussagli-lucavigni650Il Distretto socio sanitario di via della Costituzione a Poggibonsi diventa Casa della Salute. Partiti già dal alcune settimane, i lavori di ristrutturazione del presidio, permetteranno di mettere in atto a breve il nuovo modello di riorganizzazione territoriale della sanità che riunisce, in un unico luogo, medici di medicina generale, specialisti ambulatoriali e il personale dell'azienda sanitaria locale protagonista dell’erogazione dei vari servizi distrettuali.

“Un investimento – spiega David Bussagli presidente della Società della Salute Alta Val d’Elsa - da tempo in programma nei piani della Usl, che realizza in un unico luogo un modello organizzativo funzionale all’integrazione tra discipline sanitarie con altre di natura amministrativa e altre ancora di natura socio-sanitaria con l’obiettivo di creare percorsi virtuosi per il cittadino e risposte più celeri alla propria esigenza clinica o socio sanitaria”.

Il modello Casa della Salute, contenuto nel piano sanitario e sociale regionale, prevede infatti che i medici di medicina generale trovino la loro integrazione all’interno del presidio e possano operare a diretto contatto con tutte le altre figure sanitarie chiamate alla presa in carico del cittadino-utente.

La Casa della Salute di Poggibonsi è all'interno del Presidio distrettuale di Via della Costituzione dove ha già la sua sede il medico di comunità, lo sportello di front office amministrativo, l’ambulatorio infermieristico, il riferimento logistico per l’assistenza domiciliare, il punto di erogazione dell’assistenza integrativa diretta, indiretta e protesica e alcuni ambulatori specialistici, il punto prelievi sangue per le analisi, il consultorio, il servizio sociale, il Punto Insieme, l’igiene pubblica, la medicina legale e la ex guardia medica.

L'obiettivo strategico del progetto, oltre che implementare sul territorio una rete di strutture in grado di favorire l’unitarietà e l’integrazione dei livelli essenziali delle prestazioni socio-sanitarie, è quello di migliorare l'appropriatezza con particolare riferimento all'adozione di protocolli e percorsi diagnostico/terapeutici e facilitare l'accesso dei cittadini alle risorse socio-sanitarie.

“Obiettivo specifico – afferma Luca Vigni direttore della zona distretto e società della salute Val d’Elsa - è promuovere e diffondere la “sanità d’iniziativa” per la gestione della cronicità e l’implementazione dei percorsi specifici. Dal progetto di integrazione tra i professionisti, infatti, dovranno derivare percorsi più snelli per i cittadini e quindi un impegno minore e più accurato di risorse.

Tra l’altro anche assicurare l’integrazione con strutture intermedie (ospedali di comunità, RSA e Hospice) e potenziare l’integrazione con il Sevizio Sociale e le associazioni di volontariato attive sul territorio.”

Sono sette i medici di medicina generale che aderiscono al progetto della Casa della Salute a Poggibonsi.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
Estra_300x250_gasluce
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER