Martedì, 21 Novembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
PROVINCIA - POGGIBONSI
E-mail Stampa PDF

Poggibonsi: bando Tari, possibile chiedere l’esenzione

Bookmark and Share
C’è tempo fino al 5 ottobre alle 13,30
Tutta la documentazione sul sito del Comune

davidbussagli-primopiano650C’è tempo fino al 5 ottobre alle 13,30 per presentare domanda per richiedere l’esenzione dal pagamento della Tari per il 2017.  “Una misura di sostegno alle famiglie che intendiamo mantenere - dice il Sindaco David Bussagli - Lo scorso anno 220 famiglie che attraversano un momento di difficoltà sono state esentate dal pagamento della Tari in virtù dello stanziamento di risorse dal Bilancio comunale. E’ un impegno a sostenere chi è in difficoltà che intendiamo mantenere, che fa parte del nostro mandato amministrativo e che è stato condiviso con le organizzazioni sindacali nell’ambito del percorso che ogni anno ci porta alla firma del protocollo sul Bilancio”.

Ed ecco dunque la pubblicazione del nuovo bando. Come già negli anni passati l’esenzione dal pagamento della Tari viene definita a monte, prima del pagamento anziché a rimborso.  Il bando Tari è rivolto ai residenti con valore ISEE inferiore a 7.000 euro. E’ necessario essere in regola con la posizione TARI alla data di scadenza del bando e non avere procedimenti di sospensione anagrafici in corso. Al termine del bando sarà formata una graduatoria in base all’ordine crescente dell’indicatore ISEE. A parità di indicatore sarà data priorità ai nuclei familiari con componenti disabili e quindi ai componenti con maggior numero di figli minori a carico. Le domande di partecipazione dovranno essere compilate unicamente sui moduli  appositamente predisposti dal Comune, disponibili presso l’Ufficio relazioni con il pubblico situato in via Carducci 1 c/o Accabi Burresi negli orari di apertura o  scaricabili anche dal sito internet del Comune (www.comune.poggibonsi.si.it)

Le domande debitamente sottoscritte dovranno essere presentate presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Poggibonsi. Nel caso di denuncia ISEE già presentata al Comune è sufficiente indicare la data di presentazione e il servizio richiesto. I richiedenti l’esenzione non dovranno pagare le fatture TARI relative all’anno 2017 fino a quando l’Ufficio Tributi non avrà comunicato loro l’esito della istruttoria delle domande di esenzione.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER