Domenica, 21 aprile 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - PROVINCIALI

''Borghi d’Italia'' fa tappa a Chiusi e San Casciano dei Bagni

Bookmark and Share
Grazie alla collaborazione tra i rispettivi Comuni e la Diocesi di Montepulciano

Chiusi_piazzaduomo2019Il programma “Borghi d’Italia”, condotto e ideato dal giornalista Mario Placidini, approda ancora una volta nella Diocesi di Montepulciano-Chiusi-Pienza, precisamente nei comuni di Chiusi e San Casciano dei Bagni. Grazie infatti alla feconda collaborazione di queste settimane tra l’Ufficio Comunicazioni Sociali e le rispettive Amministrazioni Comunali il programma, giunto alla decima serie, può far tappa prima nella città di Porsenna e successivamente nella cittadina termale. Le telecamere di “Borghi d’Italia”, nato con l’ambizione di presentare al telespettatore “la verità” dei paesaggi italiani, saranno nel nostro territorio dal 18 al 21 febbraio prossimi; proprio in quei giorni non mancheranno le interviste ai rispettivi sindaci e parroci, così come agli assessori alla Cultura, per poi spostare le riprese sui piatti tipici locali e i luoghi di interesse storico e artistico che caratterizzano i due prestigiosi comuni.

Visibilmente soddisfatto don Domenico Zafarana, direttore dell’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi, per il quale “il ritorno dell’amico Mario Placidini nel nostro bellissimo territorio, così ricco di storia, di fede e di tradizioni, è prova della collaborazione che questo Ufficio ha con la Chiesa Cattolica Italiana e in particolare con l’emittente TV2000. Dopo le riprese effettuate a Montepulciano pochissimi anni fa, la troupe di Placidini ha accolto la richiesta di visitare due comunità che tanto hanno dato e danno alla nostra Chiesa diocesana. Ringrazio i rispettivi Sindaci per la positiva accoglienza della trasmissione e per le energie che metteranno in campo, tramite le rispettive cittadinanze, durante le riprese che inizieranno tra qualche giorno”.

san-casciano-deibagni2019Non mancano anche i commenti degli esponenti delle Giunte Comunali dei comuni interessati, che sin dal primo momento hanno mostrato viva partecipazione al programma ideato dalla TV dei vescovi italiani. Agnese Carletti infatti, vice sindaco del Comune di San Casciano dei Bagni, ha affermato: “Siamo molto orgogliosi di essere stati scelti insieme a Chiusi tra i borghi “Bandiera Arancione” per essere protagonisti della trasmissione “Borghi d'Italia”. L'attenzione sempre crescente nei nostri confronti ci fa pensare che tutto il lavoro che abbiamo fatto in questi anni stia dando i suoi frutti. Sappiamo che la trasmissione ha dei numeri importanti e faremo quanto necessario per dare la giusta immagine di tutto il territorio di San Casciano dei Bagni. Colgo l'occasione per ringraziare la nostra Diocesi e in particolare l’Ufficio Comunicazioni Sociali per il lavoro che sta portando avanti perché questa iniziativa riesca al meglio”.

Anche Chiara Lanari – vicesindaco del Comune della Città di Chiusi – ha dichiarato che “è un onore per la nostra Città ospitare la trasmissione di TV2000 in quanto rafforza la capacità che essa possiede, insieme al territorio, dal punto di vista storico, culturale, artistico e culinario, caratteristiche che in questi anni abbiamo cercato di valorizzare e promuovere. Ringraziamo la Diocesi ed il Touring Club Italiano: Chiusi, così come San Casciano dei Bagni, sono anche Città “bandiera arancione” - e crediamo  che questa occasione  possa contribuire a farne conoscere al grande pubblico le peculiarità e le caratteristiche”.

Un ritorno atteso dunque quello di “Borghi d’Italia”, programma del palinsesto di TV2000, l’emittente della Conferenza Episcopale Italiana. Un viaggio sul territorio con lo sguardo rivolto alle persone, all’ambiente e al folklore. Dal giugno dello scorso anno inoltre il programma, con apposito doppiaggio, è in onda anche nell’estremo oriente, esattamente in Cina.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
300x250_estra_19marzo2019

ESTRA NOTIZIE

fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER