Venerdì, 7 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA - PROVINCIALI

Vìolano le norme del Decreto sugli spostamenti: 6 denunciati dai Carabinieri

Bookmark and Share
coronavirus carabinieri2Stamattina, domenica 15 marzo, i carabinieri della Stazione di Siena Centro hanno denunciato per inosservanza di un provvedimento dell’autorità un 45enne di Castelnuovo Berardenga, con precedenti denunce a carico. Questi, in violazione al D.C.P.M. nr. 9 del 09.03.2020, emanato a seguito dell’emergenza epidemiologica e finalizzato a impedire il diffondersi del virus Covid-19, è stato controllato a Siena in via di Pescaia, intento a lavare la propria autovettura.

Ieri a Sovicille, in località Rosia, carabinieri della locale Stazione, nell’ambito di un predisposto servizio, hanno deferito alla competente A.G. per lo stesso reato un 37enne residente a Montalcino, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine e un coetaneo residente a Roma, di fatto domiciliato a Siena, che si stavano trovando in quel luogo senza un giustificato motivo. Nello stesso contesto quest’ultimo, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di due dosi termosigillate in cellophane di cocaina ed è quindi stato segnalato alla prefettura di Siena quale assuntore di stupefacenti.

Nello stesso ambito a Chiusi, nel corso di analoghi servizi di ricerca di persone che non rispettano la normativa sull’emergenza, i carabinieri della locale Stazione hanno deferito un macedone di 53 anni, residente in Valdichiana e un 68enne residente a Chianciano. I due, senza giustificato motivo, sono stati sorpresi nella mattinata odierna, a seguito di un controllo alla circolazione stradale, alla guida delle proprie autovetture, in violazione del decreto riguardante lo spostamento delle persone fisiche all’interno del territorio nazionale.

Altri due italiani residenti a Civitella Paganico, di 52 e 55 anni, sono stati sorpresi dai carabinieri di Monticiano in prossimità delle Terme di Petriolo e conseguentemente identificati e denunciati per gli stessi motivi, non essendo in grado di giustificare la loro presenza nel luogo.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK