Venerdì, 7 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA - PROVINCIALI

Emergenza Coronavirus, controlli serrati e denunce da parte dei Carabinieri in provincia di Siena

Bookmark and Share
carabinieri postocontrollo2020Continuano i controlli dei Carabinieri del Comando provinciale di Siena per violazioni alle norme del Decreto Conte, imposte per contenere il rischio di contagio da covid-19, accertate nei giorni scorsi.

In particolare, nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Montalcino hanno denunciato in stato di libertà per inosservanza del DPCM 9 marzo 2020 e seguenti, violando l’articolo 650 del codice penale, un soggetto straniero controllato nella frazione di Torrenieri, risultato a seguito dei previsti accertamenti essersi spostato dal proprio luogo di residenza senza valido motivo.

Nella stessa giornata, i colleghi della Stazione di Murlo, hanno deferito due soggetti per avere esibito autodichiarazioni risultate non riunire i requisiti previsti dalla legge.

Nei giorni precedenti, invece, i militari del NORM hanno denunciato un soggetto per aver circolato nel comune di Buonconvento privo della prevista autorizzazione; mentre i colleghi della Stazione CC di San Giovanni d’Asso denunciavano due persone, una sottoposta all’obbligo della misura della quarantena con sorveglianza attiva, disposta dal Sindaco del comune di Montalcino, poiché veniva trovata alla guida di un trattore agricolo, l’altro soggetto per avere esibito una autodichiarazione che non riuniva i previsti requisiti del Decreto.

Altri interventi dei militari dell'Arma hanno portato alla denuncia di una persona a bordo di un quad a Vagliagli nel comune di Castelnuovo Berardenga, di alcune persone che si erano recate in gruppo presso un supermercato di Siena, di un giovane maggiorenne che giocava a pallone in un campo di calcio a Montalcino e di tre giovani che si trovavano in compagnia di un cane a Sovicille. Numerose le segnalazioni di comportamenti illeciti che non sono stati però stati accertati all'arrivo dei Carabinieri, tra i quali segnalazioni di famiglie con bambini.

I controlli proseguono quotidianamente. Bisogna stare a casa, ricordano i Carabinieri. Si può uscire solo per comprovate esigenze di lavoro, motivi di salute, acquisto di beni di prima necessità, rientro alla propria abitazione.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK