Giovedì, 19 settembre 2019
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA - RADDA IN CHIANTI

25 anni di storie, persone, esperienze educative: ll Museo Virtuale del Museo Diffuso del Chianti, tra passato e futuro

Bookmark and Share
In occasione di Amico Museo convegno a Radda in Chianti

ominidiPoggio la Croce festeggia i suoi 25 anni di centro di educazione attiva con l'inaugurazione, sabato 18 maggio dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17, del Museo Virtuale del MuDCHIANTI, un museo innovativo e dinamico di racconto e condivisione di storie ed esperienze sulla conoscenza, la valorizzazione e la fruizione del patrimonio culturale e paesaggistico del Chianti.

Il convegno della mattina si svolgerà presso l’istituto scolastico di Radda in Chianti e sarà aperto dalla relazione di Marzio Cresci che esporrà il modello, gli obiettivi e lo stato dell’arte della progressiva creazione del Museo Virtuale del Chianti. Metterà in evidenza soprattutto il ruolo del museo come centro di documentazione delle progettualità educative, culturali e dello sviluppo sostenibile che nel territorio chiantigiano hanno segnato un’epoca a partire dall’inizio degli anni Novanta.  Ilaria Alfani e Laura Dainelli presenteranno il ruolo e i programmi dell’Associazione “Emilio Sereni” Onlus che sostiene le progettualità di Poggio La Croce e del Museo Virtuale del Chianti. Alberto Braschi, educatore professionale e educatore fluviale, ricorderà la sua esperienza di “maestro dei colori” all’inizio del progetto di outdoor educati on “Ominidi” che compie proprio quest’anno il suo bel quarto di secolo.

Gli insegnanti Monica Rosini e Michele Libri anticiperanno un’idea progettuale che sta prendendo campo nella scuola di Radda in Chianti: per la  programmazione del prossimo anno scolastico, la realizzazione di un progetto di scuola all’aperto. Ed infine, Giulia Clemente, pedagogista e coordinatrice di servizi alla prima infanzia nella zona senese, metterà in evidenza una tra le attività più coinvolgenti che un progetto di scuola all’aperto può promuovere: la lettura all’aperto.

Un convegno, dunque, che fissa la sua cornice nel progetto di Museo Virtuale del Museo Diffuso del Chianti come luogo di documentazione anche delle attività educative del territorio, con un focus preciso sull’attività di Ominidi a Poggio La Croce e i possibili sviluppi di programmi di outdoor education, come la scuola all’aperto in progettazione nella scuola raddese

Dopo un rinfresco sempre a Radda in Chianti, nel giardino della scuola, tutti pronti per una bella passeggiata nel bosco, ma non un bosco qualsiasi, un bosco giocato da 25 anni. Tutti sulla sommità del Poggio alla Croce. Passo lento e costante perché è salita. 
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER