Mercoledì, 1 aprile 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA - RADICOFANI

Tratto della Cassia crolla nel fiume Paglia tra Abbadia e Radicofani

Bookmark and Share
cassia-paglia-crollo2019A causa del maltempo, attorno alle 8.30 di questa mattina, sabato 21 dicembre, è franato un tratto della SS 2 Cassia tra Abbadia San Salvatore e Radicofani al km 152, nel territorio comunale di Radicofani, sprofondando nel torrente Paglia: nessuno fortunatamente è rimasto coinvolto dal crollo.

La strada - spiega l'Anas - è stata chiusa in entrambe le direzioni dal km 144,800 al km 152,500 a Radicofani, il traffico è deviato sulla strada provinciale 321 in direzione Celle sul Rigo, in direzione Radicofani sulla strada provinciale 478 e sulla strada provinciale 24. 

Il presidente della Regione Enrico Rossi si è immediatamente attivato e ha deciso di proclamare oggi stesso lo stato di emergenza per l'intero territorio regionale, per gli eventi meteo di queste ultime ore.

"La strada statale Cassia è interrotta e anche le strade provinciali intorno versano in condizioni di difficoltà - afferma il presidente - Ho già convocato una riunione per lunedì 23, con ANAS, Provincia di Siena e con i Comuni interessati insieme ai tecnici della Regione. Faremo tutto il possibile per risolvere il problema e ridurre i disagi".

La dichiarazione dello stato di emergenza si è resa necessaria anche per fare fronte ad altri problemi, come frane ed allagamenti, causati alla viabilità minore dalle intense precipitazioni che, da stanotte, stanno ancora continuando su buona parte della Toscana.

Numerose le segnalazioni arrivate alla  Protezione civile regionale. Nel sud della Toscana, a Gavorrano, si è registrato l'allagamento di un sottopasso, con un'auto rimasta bloccata per fortuna senza danni alle persone. 

Frane anche nel pistoiese, sulla Strada provinciale di San Baronto, a Lucca, in località Gambata, sulla strada comunale a Pescaglia, sulla strada provinciale 20 in provincia di Massa. Allagamenti anche a Badia Tedalda, sulla provinciale 152 a Castiglion della Pescaia. Piccoli allagamenti, legati al reticolo minore, si sono verificati anche nei comuni di Magliano in Toscana, Castiglion della Pescaia, Arcidosso, Vernio. 

Le piogge sono state abbondanti e concentrate soprattutto in provincia di Massa Carrara, Pistoia, Lucca e sul Monte Amiata. I valori massimi registati nelle 24 ore sono stati i 263 millimetri caduti a Campagrina, in provincia di Lucca. Nelle ultime 6 ore la punta massima di 99,4 millimetri si è registrata sempre a Campagrina, mentre a San Vincenzo sono caduti 80 millimetri. La situazione persiste anche se in graduale miglioramento dal pomeriggio, ma la pioggia continuerà a cadere per tutta la giornata. Daremo aggiornamenti più precisi con il prossimo bollettino della sala operativa della protezione civile regionale."

Sul posto, oltre al personale Anas, sono intervenuti i Vigili del Fuoco e i Carabinieri.

Anas ha comunicato in serata di avere già predisposto le attività di ripristino del tratto stradale. Se le condizioni meteo lo consentiranno e calerà il livello del fiume Paglia, domani, domenica 22 dicembre, potranno cominciare le attività necessarie.

cassia-paglia-crollo2019_2
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK