Martedì, 19 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - RADICOFANI

Radicofani e la Francigena, nuovo appuntamento

Bookmark and Share
Sabato 31 marzo: pomeriggio intenso con studiosi e “ospitalieri”
Presentazione degli atti di un precedente convegno e dibattito


convegno-francigena1Radicofani sarà ancora volta al centro degli studi sulla via Francigena, grazie all’appuntamento previsto sabato 31 marzo, a partire dalle 15. Nella sala del consiglio comunale è stata organizzata la presentazione degli atti di un convegno che proprio qui si era svolto lo scorso anno, accanto un confronto sull’accoglienza dei pellegrini. Tutto ciò nell’ambito del  quarto forum di Toscana Oggi sulla Francigena. A Radicofani è prevista la sessione pomeridiana dell’appuntamento, dopo quella mattutina prevista ad Abbadia San Salvatore.

Dopo i saluti delle autorità, è prevista l’introduzione dell’assessore alla Cultura del Comune di Radicofani Fausto Cecconi. Quindi, in scaletta, gli interventi di Renato Stopani e Fabrizio Vanni del Centro Studi Romei, con la presentazione del numero monografico della rivista “De strata Francigena” con gli atti della giornata di studi dal titolo “Radicofani e la Via Francigena” , che proprio nella città di Ghino di Tacco si è svolta il 2 agosto del 2011. A seguire, le testimonianze degli ospitalieri della Confraternita di Misericordia di Radicofani e della Confraternita di San Jacopo di Compostella, che anticiperanno un dibattito sul tema dell’accoglienza. Le conclusioni sono affidate a Marco Lapi, redattore di Toscana Oggi. L’iniziativa, aperta al pubblico, è stata organizzata in collaborazione con il Comune, la Diocesi di Montepulciano, Chiusi e Pienza, il Centro studi Romei.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK