Domenica, 8 dicembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - RADICOFANI

Antichi mestieri: conto alla rovescia a Radicofani

Bookmark and Share
Appuntamento per la festa in occasione del ponte del 2 giugno
Tutta Radicofani impegnata nell’organizzazione dell’evento


radicofani-antichimestieri7Tutta Radicofani è al lavoro, per organizzare la festa degli antichi mestieri, tra l’1 e il 3 di giugno. Proloco, Comune, contrade, Asd Motorsport Radicofani, centro Auser e attività commerciali stanno collaborando per un evento ricco di significati, arrivato all’undicesima edizione: intende far riscoprire attrezzi e mestieri del secolo scorso, perfino con la ricostruzione delle varie fasi della trebbiatura con attrezzi dell’epoca, e che vuole valorizzare i prodotti della Val d’Orcia e dell’Amiata, ma anche senesi e toscani. Lo spirito è di mostrare mestieri "viventi", con fasi di lavorazione veritiere.

radicofani-antichimestieri5Per due giorni, il borgo medievale di Radicofani darà la possibilità di fare un ulteriore passo indietro nel tempo, richiamando come di consueto un grande pubblico: antiche macchine agricole, fabbri, falegnami, calzolai, cantine aperte, lavandaie, ricamatrici, armaioli e botteghe artigiane animeranno tutte le vie del borgo così come era una volta. Si potrà assistere anche alla conciatura delle pelli, alla costruzione di archi e alla promozione del tiro con l’arco, a cura della compagnia arcieri cacciatori Prima.

radicofani-antichimestieri6Durante la festa funzioneranno stands gastronomici al coperto con menu della tradizione contadina. Da non perdere la specialità del luogo: i cazzagnoli, pasta simile ai pici ma più grezza e irregolare.  Si comincia venerdì (ore 19,30) con una cena e, a seguire, lo spettacolo teatrale della compagnia Otr: Di ritorno dai campi opera omnia. Sabato 2 (ore 10,00) apertura della festa con sfilata delle macchine agricole, quindi  la rievocazione della trebbiatura, con accimatura del pagliaio e mastri funai all’opera (ore 15.30), gruppo itinerante Seggiano Folk (ore 17) e, dalle 21,30, canti popolari toscani in chiave moderna con la Leggera electric folk band. Domenica 3 giugno, apertura della festa alle 10 con sdigiuno contadino e mungitura. Alle 15,30 rievocazione della trebbiatura e accimatura del pagliaio. Alle 17 l’esibizione del gruppo itinerante Organicanto e, alle 21.30, ballo con i Pathos.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK