Venerdì, 15 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - RADICONDOLI

Nuovo incontro della lista civica ''Radicondoli è tua'' che sostiene il candidato sindaco Marco Giordano

Bookmark and Share
marcogiordano-belforte2Il candidato a sindaco del Comune di Radicondoli Marco Giordano e la sua lista civica “Radicondoli è tua” ancora insieme davanti alla popolazione locale: dopo gli incontri tenuti il 13 e il 14 aprile, il primo nel Palazzo Bizzarrini di Radicondoli, il secondo nella Casa della Memoria/L’Aquilante di Belforte (frazione radicondolese), nel corso dei quali sono stati trattti i saggi sul territorio di Marco Giordano e ufficializzata la sua candidatura a Sindaco, e il primo incontro di presentazione dei candidati e del Programma elettorale tenutosi a Palazzo Bizzarrini in data 7 maggio, il 14 maggio il gruppo ha tenuto un altro incontro a Belforte.

"Il collaudato team - spiega la lista civica - si è riunito al Circolo Arci di Belforte alle ore 21.00 sempre con l’intento di presentare il candidato a sindaco Marco Giordano, i candidati a consiglieri comunali della lista civica “Radicondoli è tua” e il loro Programma elettorale.

Lla partecipazione del consigliere del TAR (Tribunale Amministrativo Regionale) dell’Emilia-Romagna Ugo De Carlo, grande amico e sostenitore di Marco e della sua lista civica, ha apportato un notevole accrescimento alle dinamiche di dialogo e confronto instaurate durante la serata grazie alle sue ampie conoscenze in ambito del diritto amministrativo, penale e penitenziario. De Carlo ha riconfermato la propria volontà di assumere la carica di assessore se Marco Giordano dovesse essere eletto come sindaco, oppure di quella di consulente esterno nel caso lo stesso Giordano dovesse divenire membro della minoranza.

radicondolietua2Oltre a De Carlo, presenti Monia Baldacci Balsamello, l’immancabile mediatrice e consulente editoriale di Marco Giordano, oltre che poetessa, autrice, redattrice e studiosa di giurisprudenza (in particolar modo del diritto d’Aatore), e la fotogiornalista professionista Alessia Bruchi, laureata in comunicazione, che collabora con diverse testate giornalistiche del territorio senese.

Anche stavolta i temi trattati sono stati molti: per quanto concerne la frazione di Belforte, Giordano e la sua Lista intendono garantire i servizi attualmente non presenti come uno sportello comunale aperto almeno due volte a settimana, una navetta che porti i medicinali sopperendo alla mancanza di una farmacia, garantire maggiore sicurezza data la presenza dei carabinieri solo a Radicondoli e molto altro."

“A prescindere da come vadano queste elezioni - ha spiegato Marco Giordano -, ritengo che sia fondamentale essere uniti, remare nella stessa direzione essendo in un modo o in un altro un’unica comunità. È su questo che si basa la nostra lista civica, un’iniziativa politica che non è espressione di un partito: la democrazia partecipativa. È possibile differire nelle opinioni e un po’ di sana competizione può andare anche bene, ma mi dispiace constatare che a Radicondoli ci siano così tanti interessi e così tanta cattiveria. Non è la prima volta infatti che i miei manifesti vengono sfregiati e strappati, e ciò, insieme ad altri comportamenti, è sinonimo di uno scarso senso civico che, in un modo o in un altro, spero di accrescere. Al contempo devo dire che questa esperienza mi ha portato ad apprezzare maggiormente Belforte: qua infatti, al contrario di Radicondoli, questi episodi non sono avvenuti e non ho voluto perdere occasione per esprimere il mio rispetto nei suoi confronti.”
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK