Mercoledì, 17 Ottobre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
PROVINCIA - RAPOLANO TERME

Rapolano Terme potenzia il sistema di videosorveglianza

Bookmark and Share
Attive sul territorio comunale trenta telecamere a presidio di spazi e aree di interesse pubblico

rapolanoterme-panoramaSalgono a trenta le telecamere attive 24 ore su 24 che monitorano il territorio comunale di Rapolano Terme. Nei giorni scorsi sono diventate operativi quindici occhi elettronici inseriti nel progetto di potenziamento della videosorveglianza finanziato nei mesi scorsi dalla Regione Toscana, che vanno a rafforzare quelli già presenti dal 2008 e dal 2016. Le telecamere “controllano” gli spazi pubblici di Rapolano Terme e Serre di Rapolano, con particolare attenzione per aree verdi, il Parco dell’Acqua, l’isola ecologica in località Sentino e altre zone del capoluogo.

“Il potenziamento della videosorveglianza sul territorio comunale - afferma Emiliano Spanu, sindaco di Rapolano Terme - permetterà di monitorare in maniera ancora più puntuale gli spazi pubblici sia nel capoluogo che a Serre di Rapolano, rafforzando il lavoro svolto ogni giorno da Polizia municipale e forze dell’ordine. La presenza di maggiori telecamere risponderà anche alle richieste dei cittadini, favorirà una maggiore prevenzione e sarà un ulteriore deterrente contro furti, atti di vandalismo e danneggiamenti al patrimonio pubblico, abbandono indiscriminato di rifiuti ed episodi di microcriminalità. Fra le nuove telecamere - aggiunge Spanu - cinque serviranno per la lettura e il riconoscimento dei veicoli in transito sulle nostre strade, agevolando anche il monitoraggio del rispetto del Codice della Strada e il rispetto del nostro territorio. Ringrazio la Regione Toscana per il supporto e per le risorse erogate, che hanno permesso anche al nostro Comune di potenziare la videosorveglianza avviata nel 2008 e potenziata nel 2016. Il nuovo investimento, infatti, ha contato su un contributo regionale pari a 15 mila euro, integrato da risorse comunali per una spesa complessiva di circa 27 mila euro”.  

“L'impianto di videosorveglianza del Comune di Rapolano Terme - aggiunge Federico Vigni, assessore all’ambiente e alla Protezione civile - è stato avviato nel 2008 con l’installazione di dieci telecamere nel capoluogo e all'isola ecologica comunale in località Sentino. Negli anni successivi, il territorio di Rapolano Terme è stato oggetto di un intervento di cablaggio con fibra ottica da parte del Consorzio TerreCablate che ha permesso di migliorare il collegamento dell'impianto e la qualità del servizio. Nel 2016, tramite la partecipazione al bando emesso da ATO Toscana Sud per il progetto ‘Un territorio da monitorare’, è stato implementato l'impianto con l'installazione di cinque nuove postazioni di videosorveglianza, finanziate con risorse proprie del Comune e il contributo di ATO Toscana Sud. Pochi mesi fa, grazie alla partecipazione al bando pubblico della Regione Toscana, abbiamo ricevuto il contributo che ci ha permesso di ampliare e potenziare il nostro sistema di videosorveglianza coprendo anche zone e siti più sensibili quali Serre di Rapolano, la zona industriale del Sentino, gli accessi e le uscite dai nostri centri abitati, i parchi urbani, il Parco dell'Acqua e i giardini di Piazzale della Repubblica e Serre di Rapolano”.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER