Sabato, 24 agosto 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - RAPOLANO TERME

Rapolano Terme, trovati con 8 piante di cannabis e 7 chili di marijuana pronta per lo spaccio: arrestati dai Carabinieri - FOTOGALLERY

Bookmark and Share
09Nella giornata di ieri, venerdì 12 luglio, a Serre di Rapolano, i Carabinieri della Compagnia di Siena unitamente ai militari della locale stazione, a quelli delle stazioni Carabinieri Forestali di Rapolano Terme e di Montepulciano, e del N.I.P.A.A.F. di Siena, hanno arrestato due persone in flagranza di reato, per "detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso".

I dettagli dell'operazione che ha portato all'aresto dei due uomini, nonchè alla denuncia di un terzo, sono stati illustrati questa mattina, sabato 13 luglio, presso il Comando provinciale dei Carabinieri a Siena alla presenza del pm Sara Faina.

I due arrestati, un 44enne nato a Venaria Reale (TO) con precedenti denunce a carico per reati in materia di stupefacenti e un 31enne, nato in Argentina, incensurato, entrambi domiciliati a Rapolano Terme, a seguito di perquisizione domiciliare presso la cascina dove abitavano, sono stati trovati in possesso di: 8 piante di cannabis alte circa 1 metro e mezzo; 7 chili di marijuana suddivisi in 40 involucri; 2 grammi di hashish; 1.170 euro probabile provento di attività illecita; due bilancini elettronici di precisione; vario materiale idoneo al confezionamento di stupefacenti.

Lo stupefacente e il materiale per il confezionamento sono stati sequestrati. La droga sarà sottoposta ad analisi tossicologiche presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti dei Carabinieri di Grosseto e quindi distrutta dopo il nulla osta della Procura. Contestualmente è stato denunciato in stato di libertà per lo stesso reato un 46enne incensurato, nato a Cipro e residente a Rapolano Terme, proprietario della cascina.

L’attività è scaturita da un controllo di routine effettuato dalla Stazione Carabinieri Forestali di Rapolano Terme, in relazione alla segnalazione della presenza di due autovetture abbandonate nelle campagne adiacenti alla cascina.

Durante il riscontro degli illeciti in materia ambientale, i militari dell'Arma hanno posto l'attenzione su dei tubi in polietilene per l’irrigazione e, notando l’agitazione del ragazzo che li accompagnava, hanno iniziato a seguirli imbattendosi infine nelle piante di canapa indiana.

A quel punto i Forestali hanno chiesto l'ausilio ai Carabinieri della stazione di Rapolano che sono giunti in forze per le ricerche e le perquisizioni domiciliari che hanno dato gli esiti positivi sopra indicati.

Gli arrestati, una volta redatti e notificati i verbali a documentazione delle attività svolte, sono stati tradotti presso la casa circondariale Santo Spirito di Siena, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

  • 02.JPG
  • 03.JPG
  • 09.JPG
  • 10.JPG
  • 13.JPG
  • 16.JPG
  • 20.JPG
  • 23.JPG
  • 29.JPG
  • 31.JPG
  • 33.JPG
  • 41.JPG
  • 54.JPG
  • 61.JPG
  • 70.JPG

Immagini © FotoStudio Siena
www.alessiabruchifotografia.it facebook
www.fotostudiosiena.it facebook
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena