Domenica, 19 settembre 2021
Banner
Banner
PROVINCIA - RAPOLANO TERME

Rapolano: via libera all’assestamento di bilancio e alla donazione della chiesa del Corpus Domini al Comune

Bookmark and Share
I due punti sono stati fra i temi principali del Consiglio comunale che si è svolto giovedì 29 luglio

alessandrostarnini2019L'assestamento generale del bilancio 2021-2023, l'approvazione del DUP, Documento Unico di Programmazione per il triennio 2022-2024, e di alcune variazioni al bilancio di previsione per mettere a disposizione nuove risorse da destinare a interventi sul territorio.

Sono stati questi i temi principali del consiglio comunale che si è svolto ieri, giovedì 29 luglio, a Rapolano Terme in videoconferenza e con diretta streaming sul canale YouTube. Nel corso della seduta, inoltre, è stata approvata all'unanimità la donazione al Comune, da parte della Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, della chiesa del Corpus Domini, elemento del patrimonio storico e culturale locale da valorizzare per il suo legame con il paese e per la sua posizione strategica in piazza Matteotti, nel centro storico rapolanese.

Punti sul bilancio 2021-2023 e DUP. “L'assestamento generale del bilancio 2021-2023 - ha affermato l’assessore Roberto Rosadini, con delega al bilancio - è garantito da una manovra correttiva che consente di mantenere gli equilibri finanziari previsti dalla normativa e di coprire alcune voci che finora non hanno rispettato le previsioni, come l’incasso proveniente dalla tassa di soggiorno, dall'imposta sul suolo pubblico e da altri tributi. L’assestamento - ha aggiunto Rosadini - non tiene conto dei ristori e di altre risorse stanziate dal Governo a favore dei Comuni a seguito dell'emergenza Covid-19 e prevede anche l'utilizzo di una parte dell’avanzo di amministrazione vincolato per circa 38.600 euro, destinati a supportare interventi nel sociale, il servizio di asilo nido e i contributi a integrazione dei canoni di locazione”.

Ammonta, invece, a circa 192mila euro la variazione al bilancio approvata dal consiglio comunale che permetterà di finanziare interventi di asfaltatura ad Armaiolo e Rapolano Terme, l’acquisto di arredi urbani per il centro storico di Serre di Rapolano e Armaiolo e di un nuovo scuolabus, attrezzato anche per il trasporto di due ragazzi disabili.

La seduta consiliare, inoltre, ha dato il via libera, al DUP, Documento Unico di Programmazione per il triennio 2022-2024, strumento che consente l’attività di guida strategica e operativa dell’ente rispettando il coordinamento e la coerenza dei documenti di bilancio. L’assestamento generale del bilancio, la variazione e il DUP sono stati approvati con il voto favorevole del gruppo consiliare Lista “Futuro per Rapolano Terme, Serre, Armaiolo” e quello contrario dei gruppi “Cambiamo Insieme” e “Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia”.

Il Consiglio comunale si è compattato, invece, sulla donazione al Comune, da parte della Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, della chiesa del Corpus Domini in Piazza Matteotti. “Questa chiesa - ha detto il sindaco, Alessandro Starnini - si trova in una posizione strategica e fa parte del nostro patrimonio storico e culturale. L’edificio attualmente necessita di una significativa riqualificazione che, finora, non è stata fatta. Con l'accettazione della donazione da parte della Diocesi, potremo diventarne proprietari e impegnarci per trovare le risorse da destinare al suo recupero e alla sua valorizzazione.

Altri punti. Nel corso del consiglio, sono stati approvati all’unanimità anche la proroga dei termini per il versamento del canone patrimoniale di occupazione del suolo pubblico, esposizione pubblicitaria e canone mercatale per il 2021 e la ricognizione delle strade vicinali a uso pubblico, che consentirà di avere un quadro più aggiornato per procedere, gradualmente, con interventi di sistemazione. E’ stato, infine, approvato a maggioranza, con l’astensione dei gruppi consiliari “Cambiamo Insieme” e “Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia”, l’aggiornamento del quadro conoscitivo del Pian del Sentino, che porterà a un nuovo studio sulla sicurezza idraulica della zona per potenziare l’attrattiva dell'area industriale e favorire maggiori insediamenti e un conseguente sviluppo economico locale.
 
sienafreewhatsapp650x80sienafree telegram650x80

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round