Giovedì, 14 novembre 2019
Banner
Banner
SALUTE E BENESSERE

Al via a Siena il progetto A.S.S.O ''A Scuola di SOccorso'': la Misericordia al ''Galilei''

Bookmark and Share
misericordia-istitutogalilei-asso2019Primo appuntamento per il gruppo formatori della Misericordia di Siena con l’aiuto delle consorelle della provincia, all’interno degli istituti superiori.

La prima lezione teorica per l’anno scolastico 2019/2020 del progetto A.S.S.O "A Scuola di SOccorso'' che le Misericordie stanno svolgendo negli istituti superiori, ha visto venerdì 11 ottobre al Liceo Scientifico "Galilei" di Siena, la donazione di un nuovo defibrillatore da collocare nella palestra dell’istituto da parte del Soroptimist International Club di Siena, rappresentato dalla presidente uscente Sara Galgani.

Alla presenza del dirigente scolastico Adele Patriarchi, che ha ricevuto la donazione, dell’assessore all’Istruzione del Comune di Siena Clio Biondi Santi, della professoressa Stefania Gotta e di Edoardo Bifani, formatore della Misericordia di Siena e coordinatore esecutivo del progetto, si è svolta la cerimonia di donazione davanti ad un gruppo dei ragazzi interessati alla formazione all’uso del defibrillatore che seguiranno i corsi BLSD laico che si svolgeranno nei prossimi giorni e che culmineranno nell’esame finale il giorno 26 ottobre prossimo.

“E’ stato un piacere inserirsi nel progetto – ha detto la Sara Galgani –. Tra le finalità della nostra associazione c’è quella di promuovere le attività di aiuto alle donne, alle persone, ma soprattutto ai ragazzi che saranno il nostro futuro e quindi aiutare a formarli e poterli fornire degli strumenti per farlo ci ha ricolmato di una grossa soddisfazione. Insieme alla Misericordia di Siena abbiamo dato vita al progetto “Si parla di cuore” effettuando una campagna di sensibilizzazione sulle malattie cardiovascolari che colpiscono le donne e donare un defibrillatore ad una scuola che ospita centinaia di persone tutti i giorni tra professori studenti e utenti esterni ci unisce ancora di più alle necessità del territorio”

Adele Patriarchi ringraziando per la donazione, ha sottolineato l’importanza della presenza dei defibrillatori all’interno dei plessi scolastici. Con questa donazione saranno due i defibrillatori presenti all’istituto "Galilei": questo sarà collocato nei pressi della palestra dove ogni giorno i ragazzi fanno attività sportiva, palestra che è anche usata per altre attività da società sportive esterne.
L'assessore Clio Biondi Santi ha sottolineato l’importanza della formazione a tutti i livelli ed in particolare l’inserimento dei ragazzi nel “sistema soccorso”. Il conseguimento dell’abilitazione all’utilizzo del defibrillatore li inserisce indirettamente nel sistema in quanto, se si dovessero trovare in presenza di una situazione di emergenza, potranno essere il “primo intervento” per salvare la vita ad una persona. Essendo la popolazione giovanile quella che è più presente nel tessuto cittadino in qualsiasi momento della giornata la loro formazione, effettuata in maniera magistrale dalla Misericordia di Siena e dalle consorelle della povincia, aumenterà la possibilità di un primo soccorso qualificato in caso di emergenze cardiologiche.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK