Sabato, 7 dicembre 2019
Banner
Banner
SALUTE E BENESSERE

Prevenzione oncologica con Cna Pensionati & Lilt, una super collaborazione da ''110 e lode''

Bookmark and Share
cnapensionati-lilt-poggibonsi2019Cna Pensionati ha raggiunto la sua personale “quota cento”, superandola di slancio. Non è il numero magico per la “messa a riposo” dal lavoro, ma quello delle visite di prevenzione oncologica gratuite che hanno effettuato i medici della Lega per la Lotta contro i Tumori di Siena (Lilt) in collaborazione con gli artigiani in pensione durante la “Settimana della prevenzione” che si è appena conclusa. Cinque giornate nella provincia di Siena, toccando anche realtà ben lontane dai grandi complessi ospedalieri.

Per Cna Pensionati è stata anche l’occasione per incontrare informalmente le amministrazioni territoriali ed insieme confrontarsi sulla situazione e le problematiche degli anziani e più in generali delle categorie più deboli. Le visite non erano rivolte soltanto agli associati, ma a tutti coloro che ne facevano liberamente richiesta. Al termine delle cinque giornate sono state 110 le persone visitate, fra cui anche tanti giovani.

“Ringrazio la Lilt che continua a credere nella collaborazione con la nostra associazione - esordisce Alberto Rossi, presidente di Cna Pensionati di Siena -. Ogni anno facciamo visite gratuite ad oltre cento persone, senza guardare alla loro carta di identità o appartenenza, ma soltanto al bisogno. Quest’anno abbiamo invitato informalmente anche gli amministratori dei territori visitati e con loro abbiamo avuto modo di confrontarci su tanti temi che riguardano le categorie più deboli e gli anziani. Credo che abbiamo raggiunto lo scopo che ci eravamo prefissi e ringrazio tutti coloro che ci hanno supportato”.

Le visite sono iniziate a Monteriggioni, accolti dall’assessore Diana Nisi, dove era previsto il controllo dermatologico della pelle, il così detto “screening dei nei”. Ancora controllo dermatologico della pelle a Castellina in Chianti, dove Cna Pensionati ha incontrato il sindaco Marcello Bonechi e a Piancastagnaio, dove le visite sono state aperte dall’assessore Roberta Sancasciani, insieme al presidente della Cna Amiata Massimo Nocci ed il vice presidente Cna Pensionati Enzo Ciarri. A Radda in Chianti Cna Pensionati e Lilt hanno offerto visite gratuite di eco addome completo e nei locali gentilmente concessi dalla Misericordia locale sono venuti anche il vice sindaco Marco Venturi ed il consigliere di Gaiole in Chianti Gaia Sampoli. Stessi esami a Poggibonsi, dove sono arrivate ad aprire le visite due donne in prima linea per le categorie più deboli, la presidente della Lilt Siena Gaia Tancredi e l’assessore Susanna Salvadori.

“Siamo soddisfatti di questa settimana di visite nel territorio. Abbiamo incontrato tante persone e speriamo di aver portato un contributo alla prevenzione oncologica. Ma non ci fermiamo qua. Dicembre sarà un altro mese fondamentale con il pranzo degli auguri aperto a tutte le persone che fanno riferimento a Cna Pensionati, ma non solo”, conclude il presidente Cna Pensionati Siena Alberto Rossi.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK