Sabato, 31 ottobre 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SALUTE E BENESSERE

Coronavirus: 1.640 nuovi casi, 46.144 (+625) positivi, 244 in terapia intensiva (+5), 20 deceduti, 995 guariti

Bookmark and Share
La situazione in Italia di mercoledì 23 settembre
covid 19 situazioneitalia ministerosaluteNell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul territorio nazionale, a oggi, mercoledì 23 settembre, il totale delle persone che hanno contratto il virus è di 302.537, con un incremento rispetto a ieri di 1.640 nuovi casi.

Il numero totale di attualmente positivi è di 46.144 con un aumento di 625 assistiti rispetto a ieri. 244 sono i pazienti ricoverati in terapia intensiva con un incremento di 5 persone rispetto a ieri.

Rispetto a ieri i deceduti sono 20 e portano il totale a 35.758. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 220.665, con un incremento di 995 persone rispetto a ieri.

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 103.696 tamponi.

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 9.104 in Lombardia, 6.184 nel Lazio, 5.067 in Campania, 4.613 in Emilia-Romagna, 3.155 in Veneto, 3.054 in Toscana, 2.418 in Piemonte, 2.412 in Sicilia, 2.222 in Puglia, 1.745 in Sardegna, 1.593 in Liguria, 760 in Abruzzo, 710 in Friuli Venezia Giulia, 686 nelle Marche, 560 nella Provincia autonoma di Trento, 505 in Calabria, 476 nella Provincia autonoma di Bolzano, 468 in Umbria, 192 in Basilicata, 132 in Molise e 58 in Valle d’Aosta.

NOTE
La Regione Sicilia comunica che degli 89 nuovi casi positivi di oggi, 9 risultano ospiti della comunità "Biagio Conte" e 1 migrante (Hotspot Lampedusa).
La Regione Calabria comunica che dei 19 nuovi casi positivi di oggi, 1 è migrante.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

VALDICHIANA VILLAGE - dolce Vita

''La sospensione di un attimo''

sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK