Sabato, 17 Novembre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
SALUTE E BENESSERE - SALUTE

Casa della salute di Montalcino: attuato il potenziamento, partono i nuovi servizi sanitari che aumentano l’offerta locale ai cittadini

Bookmark and Share
montalcino-casadellasalute2018_1Il progetto di potenziamento e valorizzazione della Casa della Salute di Montalcino diventa realtà. Conclusi i lavori, nel mese di ottobre sono partiti i servizi sanitari illustrati a luglio scorso, alla presenza dell’assessore regionale al Diritto alla Salute, Stefania Saccardi.

Da ora in poi, i cittadini possono usufruire di 5 posti letto a disposizione nel nuovo reparto di Riabilitazione, risultato di una ridistribuzione ottimizzata e più funzionale degli spazi; altri 11 posti, ottenuti grazie alla riorganizzazione dell’Ospedale di Comunità, sono stati pensati per le cure intermedie e allo stesso tempo, in caso di necessità, anche per le lunghe degenze, assumendo così una modalità flessibile di utilizzo; Due dei posti letto sono interamente dedicati alla presa in carico dei pazienti in fase terminale.

Inoltre, sempre da ottobre, ha preso avvio il servizio di dermochirurgia per il trattamento delle lesioni cutanee, garantito da operatori dell'Area omogenea di Dermatologia della Asl Toscana sud est e grazie alla collaborazione del medico di medicina generale e dello specialista  dermatologo. Le sedute operatorie sono previste il 4° sabato di ogni mese.

Anche l’offerta diagnostica radiologica ed ecografica si potenzia, grazie alla disponibilità di un medico radiologo, 3 giorni alla settimana.
Infine, altra novità è il servizio di medicina dello sport con l’attivazione di un ambulatorio dedicato una volta alla settimana.

montalcino-casadellasalute2018_2I nuovi servizi rappresentano, una risposta ulteriore ai bisogni di salute della popolazione, alla luce di un processo di riorganizzazione più ampio che interessa anche le realtà meno centrali a cui affida un ruolo di riferimento importante e determinante per gli abitanti dell’intera zona. L’assetto assistenziale territoriale così ridefinito è il risultato della volontà non solo della Direzione della Asl Toscana sud est, ma anche del contributo fondamentale della Regione Toscana con l’assessore Stefania Saccardi che ha creduto fermamente in questo progetto, del Comune di Montalcino con il sindaco Silvio Franceschelli, del volontariato, in particolare la Misericordia di Montalcino e il suo governatore Remo Grassi, che ha generosamente fatto la sua parte per l’acquisto dei defibrillatori portatili, e alla Fondazione Consorzio del Brunello, nella persona del presidente Fabrizio Bindocci, che ha finanziato il progetto di climatizzazione della zona di degenza del presidio e della palestra riabilitativa, insieme per l’interesse di tutta la comunità.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER