Lunedì, 17 giugno 2019
Banner
Banner
SALUTE E BENESSERE - SALUTE

Condivisione e collaborazione sul “delirium”, professionisti dell’area vasta Toscana Sud-Est a confronto all’Azienda ospedaliero-universitaria Senese

Bookmark and Share
policlinico-centrodidattico650gpSensibilizzare tutti gli operatori coinvolti nel processo assistenziale del paziente che presenta sintomatologia acuta da “delirium”, patologia caratterizzata da disfunzione neuro-cognitiva spesso in co-morbidità con altre patologie, cercando di individuare percorsi diagnostici-assistenziali condivisi e da diffondere in tutta l’area vasta della Toscana sud-est.

È questo l’obiettivo del convengo “Il Delirium nel processo assistenziale in Area Vasta Sud-Est”, in programma martedì 5 febbraio nell’aula A del centro didattico dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese, organizzato dal Gruppo Lavoro per la gestione del Delirium e dalla UOC Formazione della Aou Senese.

«Il processo assistenziale si trova ad affrontare pazienti sempre più anziani e fragili, con patologie complesse, con interventi spesso invasivi – spiega la dottoressa Felicetta Simeone dell'UOC Anestesia e Terapia intensiva cardio-toracica dell'Aou Senese e responsabile scientifica del convegno -. Obiettivo di questa giornata è quello di contribuire alla formazione continua di tutti gli operatori coinvolti nel processo di presa in cura di pazienti, al fine di verificare l’applicabilità, l’efficacia e la condivisione delle misure assistenziali indicate dalle linee guida e dalle buone pratiche della Regione Toscana in tutti i centri dell’Area Vasta Toscana sud-est».
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

Tg Canale3 Tv venerdì 14 giugno

estra300x250-80

ESTRA NOTIZIE

fotostudiosiena