Sabato, 15 giugno 2019
Banner
Banner
SALUTE E BENESSERE - SALUTE

Sicurezza alimentare: riconosciuto l’ottimo lavoro dei tecnici della Veterinaria Asl di Siena

Bookmark and Share
Buon esito dei controlli delle autorità canadesi sui prodotti di origine animale da esportazione

veterinario-allevamentoSoddisfazione per il riconoscimento ottenuto sulla qualità dell’operato dei professionisti della Veterinaria del Dipartimento di Prevenzione della Asl Toscana sud est.

Lo scorso febbraio, autorità canadesi per la sicurezza alimentare hanno visitato uno stabilimento in zona Val d’Elsa che produce alimenti a base di carne esportati in paesi esteri, tra cui il Canada, con lo scopo di verificare la rispondenza degli standard igienico-sanitari e dei controlli sanitari italiani agli accordi bilaterali tra Canada e Italia, inerenti l'esportazione di prodotti di origine animale.

L'ispezione presso lo stabilimento, l'unico visitato in Toscana, ha dato esito positivo, dimostrando il buon livello di igiene delle lavorazioni e l'efficacia dei controlli effettuati dal personale veterinario della Asl, in questo caso specifico nella zona senese. 

Da tener presente che il riconoscimento dell’affidabilità del sistema di controllo ufficiale di un paese esportatore, da parte del soggetto che importa, è condizione fondamentale e necessaria per permettere l’esportazione stessa. Infatti i Paesi destinatari dei prodotti alimentari toscani, per lo più tipici e tradizionali, adottano e a volte modificano progressivamente le norme sulla prevenzione delle malattie infettive degli animali e sulla sicurezza alimentare, in generale differenti dalla normativa comunitaria. Diventa perciò fondamentale che i produttori nazionali siano sottoposti a regolari controlli al fine di fornire adeguate garanzie che i criteri stabiliti dal Paese terzo interessato siano rispettati.

“Il risultato ottenuto in Val d’Elsa rappresenta un motivo di soddisfazione per tutta la Asl Toscana sud est e un’ulteriore conferma della qualità delle verifiche ufficiali messe in atto nel settore della Sicurezza Alimentare su tutto il territorio aziendale – spiega Giorgio Briganti, direttore Area Funzionale Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare –. Ringrazio tutti i colleghi che ogni giorno si dedicano a questo lavoro con impegno e hanno permesso di ottenere anche questo riconoscimento che va ad aggiungersi ai notevoli traguardi registrati negli scorsi anni, quando per esempio tre stabilimenti, sempre della provincia di Siena, sono risultati gli unici in tutta la Toscana a poter esportare prodotti a base di carne negli Stati Uniti, in particolare il prosciutto toscano. Tutto ciò è dimostrazione di professionalità e accuratezza che i professionisti mettono nel loro lavoro, nell’ambito di tutte e tre le province, Siena, Grosseto e Arezzo, e aiuta a rafforzare l’immagine dell’Italia come paese affidabile per l’esportazione di alimenti. Ogni anno, a livello aziendale, vengono effettuati dai Veterinari e dai Tecnici della Prevenzione della Sud est 800 controlli negli stabilimenti e circa 50 campionamenti sugli prodotti destinati all'estero; nel 2018, sono stati rilasciati oltre 1600 attestati e certificati per l'esportazione di alimenti in Paesi extra Unione Europea. Dati significativi che dimostrano che dietro ai risultati ottenuti c'è un grande lavoro di squadra, volto alla programmazione, alla condivisione e alla formazione degli operatori che poi operano sul campo.”
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

Tg Canale3 Tv venerdì 14 giugno

estra300x250-80

ESTRA NOTIZIE

fotostudiosiena