Sabato, 23 Marzo 2019
Banner
Banner
Ultime Notizie
SALUTE E BENESSERE - SALUTE

Taglio del nastro del Centro Medico Polifunzionale S. Cristofano

Bookmark and Share
A Montepulciano una risposta concreta ai bisogni sanitari del territorio

sancristofano-inaugurazione2Nei locali dell’ex ospedale di Montepulciano è stato inaugurato ieri, sabato 28 aprile, il Centro Medico Polifunzionale San Cristofano: un nuovo modello organizzativo di sanità incentrato sul territorio. Il Centro, nato per rispondere ai bisogni assistenziali dei cittadini, ha preso vita nell’ottica di un rapporto continuativo con i pazienti, soprattutto per quanto riguarda le patologie croniche e in un sistema di collaborazione e integrazione dell’intero sistema sanitario, capace di puntare sulla professionalità di tutti gli attori, e quindi sul protagonismo dei medici di famiglia.

Gli interventi La giornata celebrativa è stata introdotta dal sindaco di Montepulciano, Andrea Rossi: “Sono diventato uno dei sostenitori più attenti di questa iniziativa, vista come una scelta importante per il territorio, di carattere esemplare, capace di dare una risposta concreta ai cittadini”. Opinione condivisa anche dal sindaco di Siena, Franco Ceccuzzi, che, non avendo potuto intervenire, ha mandato i suoi saluti ai presenti, sottolineando la rilevanza di una tale struttura per la comunità poliziana. A seguire hanno preso la parola anche il presidente dell’Ordine dei Medici e odontoiatri di Siena, Roberto Monaco e il direttore generale Usl 7 Siena, Nicolò Pestelli, che hanno evidenziato entrambi l’importanza di un incontro tra vari soggetti che concorrono alla gestione della salute dei cittadini, dalle aziende alle singole categorie di professionisti e alle istituzioni, e la possibilità di esportare il modello poliziano non solo nella provincia di Siena, ma anche a livello della regione Toscana e forse anche a livello nazionale. In questa ottica anche l’intervento di Giacomo Milillo, Segretario Nazionale FIMMG: “Ho visto crescere il progetto attraverso le costanti informazioni del dott. Maurizio Pozzi, presidente Coop Medici 2000, e ho fatto il tifo fin da subito per la sua realizzazione, poiché si tratta di un’iniziativa molto costruttiva, che nasce da un investimento dei medici di medicina generale. Nella prospettiva di realizzare modelli come questi, o anche diversi, abbiamo costituito un neonato sistema di CONFIDI per agevolazioni finanziarie per i medici”.

sancristofano-inaugurazione1Medicina Generale, ne parla il dott. Luciano Valdambrini A spiegare questo nuovo modo di fare medicina del territorio, si è soffermato il dr. Luciano Valdambrini, responsabile dell’Associazione Complessa di Medicina Generale di Montepulciano, che è il cuore della nuova struttura. “Si tratta di un progetto che guarda al futuro, sia per lasciare qualcosa di concreto alle nuove generazioni di medici, sia per rispondere alle nuove sfide che ci vengono poste dall’enorme aumento di malattie croniche, causate essenzialmente da errate abitudini alimentari e stili di vita non adeguati. Il Centro offre la possibilità di una diagnostica di base, più ricca e più corposa, di un orientamento e un’assistenza al paziente nell’intero percorso di malattia, sviluppando una relazione più proficua con lo specialista, al fine di evitare instabilizzazioni della malattia e, di conseguenza, accessi al pronto soccorso molto faticosi per il paziente e per le famiglie, che alla fine producono solo spreco di risorse e nessun miglioramento della storia naturale della malattia”. “Per far fronte alla specificità della situazione del territorio di Montepulciano – continua Valdambrini -: abbiamo creato una struttura di riferimento centrale, il Centro Polifunzionale San Cristofano, con la possibilità di mantenere attivi tutti gli ambulatori periferici nelle varie frazioni del comune, permettendo al medico di lavorare al centro qualche giorno a settimana per attuare la medicina di iniziativa, programmata sui pazienti cronici. Questo sistema è sostenuto dalla creazione di una rete informatica, per la quale tutti gli archivi sono disponibili da qualsiasi postazione del territorio, e qualsiasi medico che aderisce, sempre con la dovuta sicurezza e attenzione alla privacy, può fare prestazioni per altri medici da qualsiasi ambulatorio periferico”.

I servizi offerti Nel centro si sviluppa la collaborazione tra medici di famiglia e specialisti, e si attua la gestione delle patologie croniche più diffuse quali diabete, scompenso cardiaco, ictus, ipertensione e bronchite cronica ostruttiva, molto invalidanti se non adeguatamente controllate, attraverso l’attività programmata di un team di professionisti, costituito da collaboratori di studio, infermieri, medici di medicina generale e consulenti specialisti. All’interno del Centro Medico Polifunzionale opereranno anche alcuni specialisti del servizio alla persona, come psicologi, psichiatri e tecnici della riabilitazione. “Siamo un equipe, formata da professionisti con specifiche competenze – spiega Michele Cucchi, l’organizzatore – che vuole portare un servizio di qualità, seppur a costi contenuti, basato sulla gestione specialistica di varie forme di disagio. E’ stato un matrimonio facile quello con l’iniziativa di Montepulciano poiché siamo convinti che la medicina sia sempre più una medicina sul territorio con un approccio clinico basato sul rapporto di fiducia e sulla gestione dei processi di cura fondati principalmente sulla riabilitazione”.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
300x250_estra_19marzo2019

ESTRA NOTIZIE

fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER