Domenica, 17 novembre 2019
Banner
Banner
SALUTE E BENESSERE

Accreditamento internazionale per il Programma Trapianto Midollo osseo e cellule staminali dell'AOU Senese

Bookmark and Share
giuseppe_marottaRiconoscimento d'eccellenza per il Programma di trapianto midollo osseo e cellule staminali emopoietiche dell'AOU Senese, coordinato dal dottor Giuseppe Marotta, direttore UOSA Centro Trapianti e terapia cellulare, con la collaborazione dell'UOC Immunoematologia e medicina trasfusionale, diretta dal dottor Vittorio Fossombroni. Il Programma ha ottenuto in questi giorni l'accreditamento volontario JACIE - Joint Accreditation Committee ISCT-EBMT, che punta al miglioramento della qualità delle attività dei Centri di trapianto a livello europeo e dei servizi che collaborano con questi.

“Il riconoscimento ottenuto - spiega Marotta - rappresenta una garanzia di qualità e sicurezza per il paziente che deve sottoporsi a terapie cellulari complesse. L'accreditamento riguarda tutti i tipi di trapianto di cellule staminali emopoietiche, dal più semplice, il trapianto autologo in cui il paziente riceve, dopo una chemioterapia ad alte dosi, le proprie cellule staminali emopoietiche, a quello più complesso, il trapianto allogenico, in cui il paziente riceve, dopo una chemio-immunoterapia, le cellule staminali emopoietiche da un donatore. In questo ultimo caso il donatore può essere un familiare con HLA identico, cioè con espressione di molecole responsabili della compatibilità tissutale simili al paziente, un donatore non familiare con HLA compatibile, oppure il paziente può ricevere le cellule ricavate dal sangue di cordone ombelicale o da donatore familiare aploidentico, ossia parzialmente compatibile”.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK