Martedì, 12 Dicembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
SALUTE E BENESSERE - SALUTE
E-mail Stampa PDF

''Ospedale e territorio: la rete pediatrica nell’area vasta sud-est''

Bookmark and Share
Giovedì 5 ottobre, aula Magna, centro didattico del Policlinico Santa Maria alle Scotte

policlinico-centrodidattico650gpL'integrazione della rete pediatrica di area vasta sarà l’argomento del convegno dal titolo “Ospedale e Territorio: la rete pediatrica nell’area vasta sud-est Toscana”, che si terrà il 5 ottobre, presso l’aula Magna del centro didattico del policlinico Santa Maria alle Scotte. Tre province, sei punti nascita e quattordici ospedali si incontrano per un confronto a tutto tondo sul percorso pediatrico nel sistema dell’emergenza-urgenza, nel bambino cardiopatico e sull’handover e follow up. Pediatri, neonatologi, cardiologi, medici di Pronto Soccorso, infermieri e ostetriche si riuniscono per affrontare il complesso tema dell'integrazione di rete pediatrica tra Azienda USL Toscana Sudest e Azienda Ospedaliera Universitaria Senese.

“Tra i temi affrontati – spiega Flavio Civitelli, direttore del Dipartimento Materno-Infantile dell’Azienda USL Toscana Sud-Est - quello dell'emergenza urgenza attraverso l'attuazione degli indirizzi della legge 84/2015 di riforma del Sistema Sanitario Regionale, che prevede un percorso pediatrico di pronto soccorso per tutti i 14 ospedali dell'area vasta. I pediatri, i medici del pronto soccorso, anche degli ospedali senza pediatria, si confrontano su percorsi e modelli organizzativi destinati a garantire standard di qualità dell'assistenza in emergenza in tutto il territorio di area vasta”.

Sul fronte cardiologico si parlerà dell'utilizzo della telemedicina per la diagnostica programmabile o urgente delle cardiopatie e della rete cardiologia per la diagnosi e il follow up dei piccoli pazienti. “Sul fronte del neonato - aggiunge Giuseppe Buonocore, direttore Pediatria Neonatale dell’AOU Senese - si affronterà il tema dell'handover, una buona pratica organizzativa che prevede la presa in carico integrata tra ospedali sedi di terapia intensiva neonatale e presidi territoriali dei neonati con patologie che necessitano di controlli nel tempo, con l'obiettivo di garantire, anche negli ospedali di riferimento territoriale, l'esecuzione di esami e valutazioni cliniche condivise tra medici di presidi anche molto distanti tra loro”.

Si parlerà anche di allattamento al seno e della Banca del Latte attiva presso l’AOU Senese, l’unica in Italia ad essere certificata ISO 9001. E' prevista la partecipazione del Presidente della III Commissione Sanità della Regione Toscana, Stefano Scaramelli, e dell’assessore alla Sanità del Comune di Siena, Anna Ferretti. Saranno presenti anche Francesco Frati, Rettore dell’Università di Siena, Riccardo Tartaglia, responsabile del Centro Gestione Rischio Clinico e Sicurezza del Paziente della Regione Toscana e le Direzioni delle due Aziende Sanitarie.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


fotostudiosiena-ritratti-di-natale-2017
Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER